Salerno invasa da ratti e insetti: mentre Comune e Asl litigano i commercianti pagano la derattizzazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
blatte_stradaMentre il Comune di Salerno e l’Asl litigano sulle rispettive competenze in materia di igiene, la città, complice il gran caldo degli ultimi giorni risulta totalmente invasa da ratti e insetti vari, per lo più blatte.
Le zone più colpite sono quelle dove sorgono la gran parte dei locali commerciali (pub, bar e ristoranti) dove la produzione di rifiuti organici è maggiore e ovviamente è maggiore il richiamo per i roditori. In piazza Flavio Gioia, lo spazio adiacente la movida salernitana si registra una delle situazioni più disagiate – come si legge dal quotidiano il Corriere del Mezzogiorno. Qui i commercianti sono corsi ai ripari pagando di tasca loro una ditta privata per la derattizzazione. Ed è già la seconda volta che viene effettuata. I privati che si sostituiscono al pubblico, perché in città la derattizzazione non viene fatta mentre continua il braccio di ferro tra Comune e Asl.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. L’asl?A me risulta che negli altri comuni disinfestino i comuni stessi,a spese loro.E l’ha stabilito la cassazione,non io

    http://www.doctor33.it/cont/doctor33-news/14702/disinfezione-disinfestazione-e-derattizzazione-non-spettano-alle-asl.aspx

    Ovviamente può essere demandato tutto all’asl,ma previo specifico accordo tra le parti che in questo caso non c’è.Quindi PER LEGGE DEVE DISINFESTARE IL COMUNE.Che la competenza sia solo dell’asl è la solita balla deluchiana per non dover dire che non ci sono soldi in cassa,visto che si sperpera tutto in cavolate.Ed il bello è che qualcuno a furie di sentirlo ripetere ci crede pure,come siete boccaloni

    Quindi tenetevi ratti,blatte e quant’altro,ve li meritate solo per dare retta a questo pallonaro e a votarlo pure invece di andare sotto il comune a protestare per ciò che vi spetta.E mi raccomando,andate in giro a dire che è colpa dell’asl se siamo l’unica città europea ad avere servizi da quarto mondo.

  2. Anche se l’asl facesse disinestare,questo verrebbe fatto sulle vie e piazze pubbliche e non certo nei negozi o aree dei privati.

  3. Mi dispiace per il mio maiuscolo omonimo ed i suoi sostenitori. Bisogna intendersi sulle competenze. Mario vuol dire forse che il Comune dovrà attrezzare un “corpo speciale” per la caccia alle zoccole? Dalla lettura del link segnalato (ammesso che corrisponda alla realtà tuttavia non facilmente controllabile per l’assenza di riferimenti specifici) si evince che, nel caso illustrato, è stata l’Asl di quel Comune a trasferire le competenze al Comune che poi ha sollevato la questione. Allora prima le competenze erano dell’Asl? E dove sta scritto che una Asl può trasferire competenze (che fino a prova contraria risultavano essere proprie proprio in virtù del fatto che le ha trasferite) ad un Comune? A che punto è la questione? Visto che la competenza sarebbe dell’Asl che le ha trasferite al Comune, l’Asl di Salerno ha fatto la stessa operazione nei confronti del Comune di Salerno, magari facendo valere quanto stabilito dal Consiglio di Stato? Mario ci chiarisca.

  4. https://www.salernonotizie.it/2014/06/11/salerno-il-caso-delle-disinfestazioni-e-derattizzazioni-lassessore-calabrese-precisa-le-competenze/

    Non proprio esaustivo ma almeno una prospettiva, trattandosi di “medicina” necessaria alla pubblica sanità, né più né meno di una forma di prevenzione o, se più piace il termine, una “vaccinazione” sull’ambiente invece che sulla persona. sono stato chiaro? La questione al solito è relativa al fatto di chi deve spendere i soldi e l’Asl li vuole dare solo ai suoi dipendenti, “dottori” che sono in vetta al nutrito gruppo di professionisti evasori fiscali (che se ne fottono di destra e sinistra, basta che stanno in mezzo).

  5. De Luca e’ da vent’anni che incanta i suoi seguaci con le belle chiacchiere, minacce, insulti.
    Tutto cio’ che non funziona a Salerno e’ colpa degli altri, lui fa il diavolo a quattro per risolvere i suoi interessi.
    Il Comune soldi in cassa non ne ha, ma sapete che per quella S vergognosa che ha pagato ben 200 mila euro, ha poi fatto una delibera, credo l’anno scorso, di ben 80 mila euro, perche’ la orrenda S, che anche un bambino dell’asilo avrebbe saputo disegnare, venisse posta a mosaico sul pavimento della sala Confalone del Comune e rimuovere i marmi che ci sono?
    Poi si litiga con l’ASL per le competeze di disifestazzione della citta’, si vergognasse.

  6. Che cosa affascinante, che cosa meravigliosa, i ratti e gli scarafaggi a salerno, nessuna città in europa può vantare questo. meravigliosa.
    De Luca invece di fare teatro delle parole agisci e poi parli.

  7. I topi, le zoccole, blatte o compagnia sonante sono in tutte le parti del mondo e specialmente in “quelle terre al paese” da cui provengono tutti quelli che si incensano cittadini di Salerno, logicamente compreso il Nostro Sindaco che tutti sanno non essere nativo salernitano, ai quali piace denigrarlo.

  8. Ma sarebbe più logico e coerente che il comune effettui la disinfestazione e poi si rivalga eventualmente sull’asl. evitando in tal modo la sofferenza e il disagio ai cittadini che sicuramente apprezzerebbero. “Ma di quale comune stiamo perlando……?

  9. come mai anche il sindaco di nocera inf torquato ha dovuto litigare con l’asl per avere la disinfestazione in tutta la città? ora l’ha ottenuta ma a spese dell’asl, quindi non parlate a vanvera….. a salerno non la fanno perchè in periodo pre elettorale devono in tutti i modi, anche grazie ai topi e alle blatte, denigrare de luca….. e voi abboccate….

  10. x il mio omonimo “minuscolo” (senza offesa,s’intende),credo sia ovvio che Calabrese difenda la sua giunta,semplice dialettica politica (c’è chi difende l’indifendibile) ma le cose non stanno così.Gli piacerebbe,ma è una panzana.

    Vuoi la prova del 9?Com’è che in TUTTI gli altri comuni facenti capo all’asl sa2 la derattizzazione/disinfestazione è stata fatta?Gli unici comuni (evidentemente con l’acqua alla gola) che la stanno buttando in caciara,come puoi evincere da una ricerca su google,sono Salerno e Nocera Inferiore (asl sa 1 però).

    Tutti gli altri sono così fessi da fare la disinfestazione a proprie spese e Salerno è l’unica intelligente?Io direi di no.

    E qua non si tratta di sinistra contro destra,crescent sì o crescent no,ma di vedere riconosciuto il diritto alla salute tutelato costituzionalmente.Quindi caro sindaco,caccia i soldi.Taglia qualche assessore,riduciti lo stipendio,ma fa’ qualcosa.

    X Veronica:come ho scritto se ci sono accordi la disinfestazione la fa fa l’asl.Come puoi leggere qua il problema non era di competenza,ma di questioni burocratiche

    http://ricerca.gelocal.it/lacittadisalerno/archivio/lacittadisalerno/2014/08/02/BT_21_03.html?ref=search

    A Salerno acordi non ce ne sono,quindi tocca al comune come stabilito dal TAR

  11. Credo sia una cosa urgente risolvere questa situazione,un emergenza,
    poi si litiga con chi si deve litigare…Quanto meno per rispetto di un
    75% di votanti.Non credo che a tutte queste persone faccia piacere
    avere a che fare con topi e blatte.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.