Figc, Carlo Tavecchio eletto presidente federale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
FIGC_TavecchioCarlo Tavecchio e’ il nuovo presidente della Federazione italiana Giuoco Calcio. Nato a Ponte Lambro il 13 luglio 1943, coniugato e con una figlia, e’ diplomato in ragioneria ed e’ stato dirigente bancario presso la Banca di Credito Cooperativo dell’Alta Brianza.

A 33 anni diventa sindaco di Ponte Lambro, incarico che ricopre per 4 legislature di fila, mentre il suo primo approccio col Calcio risale alla meta’ degli anni Settanta, quando diventa presidente della societa’ dilettantistica della ASD Pontelambrese, che sotto la sua gestione arriva a disputare anche il campionato di Prima Categoria.

Dal 1987 al 1992 e’ stato Consigliere del Comitato Regionale Lombardia, dal ’92 al ’96 e’ vicepresidente della Lega Nazionale Dilettanti, dal ’96 assume la guida del Comitato Regionale Lombardia mentre dal ’99 ricopre la carica di presidente della LND, con l’ultima conferma arrivata nel dicembre 2012. Nel maggio 2007 e’ eletto inoltre vicepresidente della Figc, mentre nel marzo 2009 viene eletto vicepresidente vicario della stessa Federazione.

«Sarò il presidente di tutti, soprattutto di coloro che hanno espresso dissenso». Le prime parole di Tavecchio dopo l’elezione. «Dalle vicende delle scorse settimane ho tratto insegnamenti che metterò a frutto – ha detto Tavecchio con la voce rotta dal pianto -. In un’epoca in cui si dà più risalto alla potenza delle parole piuttosto che dei pensieri e all’apparire piuttosto che all’essere, cercherò di migliorare il mio modo di essere un po’ ruvido e senza glamour come qualcuno lo ha definito ultimamente».

Dopo il voto la serie A si ritrova spaccata. In mattinata l’ad della Juve Marotta aveva lanciato l’allarme: «Al di là del fatto che siamo 7, 8 o 10 club contrari, ci sono due anime in Lega e lascia perplessi l’attivismo di Lotito che fa da tutor al candidato Tavecchio, una cosa impopolare e unica nella storia della Federazione italiana». Il presidente del Torino, Urbano Cairo, si era invece scagliato contro il patron biancoceleste circa la possibilità, ventilata nei giorni scorsi, che Lotito abbia la delega al Club Italia («Tutto ha un limite..»).

La prima chiamata Tavecchio la farà sicuramente ad Antonio Conte. L’intento è quello di affidargli la panchina della nazionale italiana e il ruolo di coordinatore di tutte le nazionali. Questo ruolo doveva essere ricoperto dal 2014 da Cesare Prandelli prima delle dimissioni dopo il fallimentare Mondiale.

Antonio Conte non è ancora tanto convinto sull’eventuale ruolo di commissario tecnico, l’ingaggio non potrebbe essere più alto di 1,7 milioni l’anno.

In lizza per la prestigiosissimo ruolo ci sono Mancini in primis poi Spalletti, Zaccheroni eGuidolin, quest’ultimo potrebbe essere affiancato da due figure importanti come Cabrini eCannavaro. Oggi sapremo chi è il nuovo presidente, il tempo stringe il 4 ci aspetta l’Olanda e il 9 la Norvegia per il primo match di qualificazione e ancora siamo senza un commissario tecnico.

Fonte Calcioweb.eu

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. un qualsiasi pincopallo che avesse detto le porcherie profferite da questo animale del 1943 si sarebbe trovato con un daspo addosso, processo, fedina penale macchiata etc etc. Ho detto tutto!

  2. siamo proprio un paese distrutto! una irrecuperabile decadenza avvolge ogni aspetto della nostra vita. anche il calcio non sfugge al disastro ed elegge a presidente l’ennesimo carneade di poca cultura e scarso ingegno . un burattino nelle mani del geometra galliani e del logorroico pedagogo lotito( alias lotirchio) .

  3. Ma come lo ha votato pure il giovane 65enne De Laurentiis un grande vincitore che ha rivoluzionato il calcio italiano…in 10 anni ha vinto gli stessi trofei della Lazio di Lotito manca solo una Supercoppa italiana per eguagliare Claudio Lotito…viva il calcio italiano dei cinepanettoni cafoni

  4. X Rino: Cannavaro farà parte degli studi Berlusca, infatti sarà l’inviato speciale Scempions di Medi** Pre***m…io preferivo Ciro Ferrara che ogni giorno si mangia il suo “yogurt” scaduto e lucida lo stemma della Juve per i trofei che gli ha fatto vincere in carriera…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.