Trasporti: Regione approva agevolazioni per Corpo Forestale e Polizia Penitenziaria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
fotomontaggioLa Giunta Regionale, su proposta dell’assessore Sergio Vetrella, ha approvato un provvedimento con il quale si è proceduto ad estendere agli appartenenti al Corpo Forestale dello Stato ed alla Polizia Penitenziaria la possibilità di beneficiare delle agevolazioni tariffarie previste già per le altre forze di polizia, a fronte della collaborazione da queste prestata a bordo dei mezzi impegnati per i servizi di trasporto pubblico locale in ambito regionale. “Sono lieto – dichiara Vetrella –  che l’approvazione dell’emendamento al collegato alla Legge Finanziaria da me proposto in Consiglio Regionale per rendere più agile, flessibile e veloce l’adozione di eventuali agevolazioni tariffarie solo con un provvedimento di Giunta regionale, mi abbia consentito oggi di proporre alla Giunta l’estensione a tutte le forze di polizia della firma del protocollo, già sottoscritto con gli altri corpi di polizia, che prevede una diretta collaborazione durante l’espletamento dei servizi ed in particolare in occasione dei controlli a bordo dei mezzi dedicati ai servizi di trasporto pubblico”.

La delibera adottata oggi dalla Giuntacontinua l’assessore – mantenendo fede a quanto promesso da me stesso e dal presidente Caldoro, ci permetterà di far partecipare, a breve, al tavolo tecnico già costituito in sinergia con il prefetto di Napoli che ne ha coordinato fin dall’inizio i lavori, i rappresentanti di tutte le forze di polizia operanti sul territorio regionale, con indubbi benefici in termini di operatività e tempestività di intervento. La presenza a bordo di personale appartenente alle forze di polizia sicuramente scoraggerà comportamenti illegali o pregiudizievoli della sicurezza dei viaggiatori e degli addetti al settore del trasporto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. All’Assessore VETRELLA dico : Assessore, ne è proprio convinto delle affermazioni riportate nell’articolo sopra pubblicato?
    Lei, ha mai utilizzato i bus SITA che quotidianamente percorrono centinaia di Km tra le province di Salerno/Napoli o nella provincia di Salerno, oppure i bus EAV oppure i bus dell’ANM di Napoli??
    Non basta concedere sconti tariffari agli appartenenti alle Forze di polizia per abbattere o contrastare i fenomeni di “portoghesi” sugli autobus…
    Bisogna adottare misure drastiche con chi viaggia senza titolo e, soprattutto, far si che
    – TUTTI utilizzino i mezzi pubblici solo se in possesso di regolare biglietto;
    – adattare i mezzi (gli autobus) con idonee strutture che possano tutelare il personale (autisti) adeguando gli stessi con idonee protezioni e sistemi di allerta;
    – adeguare (a spese delle società) autobus che consentano l’accesso ai posti a bordo solo (e solo se) si è in possesso di un valido titolo di viaggio (magari installando un sistema che consenta l’apertura della porta del bus solo se il biglietto è valido e far sì che l’accesso a bordo possa essere consentito un passeggero per volta. Solo così si abbatterà il fenomeno degli evasori e si tutelerà sdiam il personale viaggiante (autista) che l’utenza.
    Inoltre, credo sia

  2. Le solite s……. della regione| come si vede che è cominciata la campagna elettorale!

  3. Mi ero promesso di NON scrivere più su salernotizie.it e così sarà ma non ho resistito nel fare il mio commento (l’ultimo) a questa anomalia tutta italiana. Per dieci ani ho viaggiato sulla sita da Nocera a Napoli e tutti i colleghi (io della Finanza) delle altre forze di Polizia SENZA biglietto o abbonamento. Non ho mai visto nessuno intervenire in caso di necessità. Il sottoscritto ha sempre fatto l’abbonamento perché, sinceramente, vedere persone, anche anziane, aver pagato il biglietto e restare in piedi non mi andava giù (che ci crediate o meno). Per viaggiare seduto, addirittura prendevo il bus delle 6.30 per Bari, quasi sempre vuoto, a differenza degli altri “colleghi”. Tutte pagliacciate. E poi, se fosse così, sia La Penitenziaria che la Forestale SONO Forze di Polizia. C’era bisogno di specificarlo ? Se fossi stato giovane me ne sarei andato via da questa nazione sempre più allo sbando e sempre più in balia delle onde. Il mio ultimo commento. PROMESSO.

  4. Posso affermare e giurare, che sulla linea Napoli-salerno, e viceversa, porgo i miei piu sentiti complimenti alla polizia ecc ecc, ma voglio esprimere il mio apprezzamento agli agenti penitenziaria, x la loro professionalità. ….da dire ovviamente che il biglietto non c’è la nessuno o quasi, siamo circondati da extracomunitari maleducati e puzzolenti con i loro borsoni di colore celeste invadono il pulnann timbrando a volte biglietti obsoleti e taroccati. …ovviamente controlli da parte della sita sud sono sporadici x non dire assenti. Ci fu un giornò di luglio del 2014, italiani 2/3 tossici fradici, che inportunavano 2 ragazze, noi massa di pecoroni non abbiamo detto A….ma se c’erano poliziotti a bordo, la musica cambiava ! Grazie assessore, ha il consenso degli onesti cittadini, che si sono rotti le palle dei supprusi. …

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.