Ripescaggio in B si valuta classifica, pubblico e storia. Ci prova anche la Salernitana?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
Salernitana_Perugia_20Ancora nessuna decisione riguardo la squadra che dovrà partecipare al prossimo campionato di serie cadetta. Oggi ci si aspettava che la scelta cadesse sul Novara ma il Consiglio Federale ha rinviato a lunedì 25 agosto, 5 giorni prima dell’inizio del campionato previsto per sabato 30, la decisione che si spera definitiva. Queste le dichiarazioni del nuovo presidente Tavecchio al termine del consiglio:

“Abbiamo mantenuto gli stessi criteri che la Lega di B utilizza da nove anni. Era assurdo cambiarli. Abbiamo pertanto pensato fosse giusto riaprire i termini per la richiesta di ripescaggio, dando a tutto il sistema la possibilità di partecipare”. Una sentenza che sa di beffa per il Novara, quasi sicuro della riammissione dopo essere stata l’unica società a fare ricorso e a vincerlo, con il Coni che in contemporanea aveva dichiarato inammissibile e in ritardo il ricorso della Juve Stabia. A questo punto si aprono nuovi scenari, con società storiche come Catanzaro, Pisa e Salernitana che sono pronte a giocarsi le proprie possibilità per partecipare alla prossima Serie B.

Si saprà la prossima settimana quale squadra sarà integrata in serie B in seguito all’ordinanza dell’Alta corte di giustizia del Coni, che ha deliberato di integrare il campionato di B a 22 squadre. La Figc ha riaperto i termini per la domanda fino a lunedì 25 e ha stabilito che si applicano gli stessi criteri dei ripescaggi: in questo caso sono preclusi club condannati per il calcioscommesse negli ultimi 5 anni,come Novara Reggina.
«Abbiamo interpretato in maniera estensiva il comportamento che la Lega di B utilizza da nove anni a questa parte – ha spiegato Tavecchio – Sarebbe singolare se andassimo a stabilire nuovi criteri. Abbiamo mantenuto gli stessi, ma riapriamo i termini, dando a tutto sistema la possibilità di partecipare».

I criteri adottati sono gli stessi utilizzati per i ripescaggi: 50% per la posizione in classifica, 25% per la biglietteria e 25% per la storia della società. I termini per la presentazione delle domande
scadranno lunedì 25 agosto alle 13. Per l’integrazione dell’organico, e per ogni provvedimento successivo, «è stata data delega al presidente, d’intesa con i vicepresidenti, i presidenti delle Leghe e delle componenti tecniche». «Lunedì, con la delega al presidente federale, si capirà quale squadra ha i titoli per accedere alla Serie B», ha spiegato il neovicepresidente Mario Macalli.

La griglia tra i club richiedenti sarà formulata tenendo conto dei seguenti criteri, pubblicati all’interno del comunicato ufficiale N.171/A dello scorso 27 maggio.

A) Classifica finale dell’ultimo Campionato (valore 50%) – società perdente la eventuale finale di play-out del Campionato di Serie B (2013/2014) o società classificatasi 19° nel medesimo campionato, qualora non si disputino i play-out 32 punti

– società classificatasi 20° nel Campionato di Serie B (2013/2014) 31 punti

– società classificatasi 21° nel Campionato di Serie B (2013/2014) 30 punti

– società classificatasi 22° nel Campionato di Serie B (2013/2014) 29 punti

– società perdente la finale play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014) che ha conseguito la miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 28 punti

– società perdente la finale play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014) che ha conseguito la minor media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 27 punti

– In caso di parità nella media punti, al termine della regular season, tra le società sopra citate perdenti le finali play – off del Campionato di I Divisione (2013-2014), prevarrà la società con il maggior quoziente vittorie, ottenuto dividendo il numero di vittorie al termine della regular season per il numero di incontri disputati; in caso di ulteriore parità, la società con il maggior quoziente reti segnate, ottenuto dividendo il numero di reti segnate nella regular season per il numero di incontri disputati; in caso di ulteriore parità, la società con il minor quoziente reti subite ottenuto, dividendo le reti subite nella regular season per il numero di incontri disputati; in caso di ulteriore parità, si procederà a sorteggio.

– società perdente la semifinale play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014) che ha conseguito la miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 26 punti – società perdente la semifinale play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la seconda miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 25 punti

– società perdente la semifinale play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la terza miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 24 punti

– società perdente la semifinale play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la minor media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 23 punti

In caso di parità nella media punti, al termine della regular season, tra le società sopra citate perdenti le semifinali play – off del Campionato di I Divisione (2013-2014), prevarrà la società con il maggior quoziente vittorie, ottenuto dividendo il numero di vittorie al termine della regular season per il numero di incontri disputati; in caso di ulteriore parità, la società con il maggior quoziente reti segnate, ottenuto dividendo il numero di reti segnate nella regular season per il numero di incontri disputati; in caso di ulteriore parità, la società con il minor quoziente reti subite ottenuto, dividendo le reti subite nella regular season per il numero di incontri disputati; in caso di ulteriore parità, si procederà a sorteggio. – società perdente il primo turno di play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 22 punti

– società perdente il primo turno di play off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la seconda miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 21 punti – società perdente il primo turno di play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la terza miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 20 punti

– società perdente il primo turno di play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la quarta miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 19 punti

– società perdente il primo turno di play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la quinta miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 18 punti – società perdente il primo turno di play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la sesta miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 17 punti

– società perdente il primo turno di play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la settima miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 16 punti

– società perdente il primo turno di play-off del Campionato di I Divisione (2013/2014), che ha conseguito la minor media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season 15 punti In caso di parità nella media punti, al termine della regular season, tra le società sopra citate perdenti il primo turno di play–off del Campionato di I Divisione (2013-2014), prevarrà la 7 società con il maggior quoziente vittorie, ottenuto dividendo il numero di vittorie al termine della regular season per il numero di incontri disputati; in caso di ulteriore parità, la società con il maggior quoziente reti segnate, ottenuto dividendo il numero di reti segnate nella regular season per il numero di incontri disputati; in caso di ulteriore parità, la società con il minor quoziente reti subite ottenuto, dividendo le reti subite nella regular season per il numero di incontri disputati; in caso di ulteriore parità, si procederà a sorteggio. – società classificatasi 10°, che ha conseguito la miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 14 punti – società classificatasi 10°, che ha conseguito la minor media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 13 punti

– società classificatasi 11°, che ha conseguito la miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 12 punti – società classificatasi 11°, che ha conseguito la minor media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 11 punti – società classificatasi 12°, che ha conseguito la miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 10 punti

– società classificatasi 12°, che ha conseguito la minor media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 9 punti società classificatasi 13°, che ha conseguito la miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 8 8 punti

– società classificatasi 13°, che ha conseguito la minor media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 7 punti – società classificatasi 14°, che ha conseguito la miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 6 punti

– società classificatasi 14°, che ha conseguito la minor media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 5 punti – società classificatasi 15°, che ha conseguito la miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 4 punti

– società classificatasi 15°, che ha conseguito la minor media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 3 punti – società classificatasi 16°, che ha conseguito la miglior media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 2 punti

– società classificatasi 16°, che ha conseguito la minor media punti in classifica, tra i due gironi, al termine della regular season del Campionato di I Divisione (2013/2014) 1 punti

B) Tradizione sportiva della città (valore 25%) La tradizione sportiva della città verrà valutata con l’attribuzione dei seguenti punti: 12 10 punti per la partecipazione ad ogni Campionato di serie A dalla stagione sportiva 1929/30 alla stagione sportiva 2013/2014; 7 punti per la partecipazione ad ogni Campionato di serie B dalla stagione sportiva 1929/30 alla stagione sportiva 2013/2014; 4 punti per la partecipazione ad ogni Campionato di Serie C dalla stagione sportiva 1935/36 alla stagione sportiva 1977/78; 4 punti per la partecipazione ad ogni Campionato di I Divisione, già Serie C1 dalla stagione sportiva 1978/79 alla stagione sportiva 2013/2014; 2 punti per la partecipazione ad ogni Campionato di II Divisione, già Serie C2 dalla stagione sportiva 1978/79 alla stagione sportiva 2013/2014; 4 punti per ogni Scudetto vinto e riconosciuto dalla F.I.G.C. dal 1898; 2 punti per ogni Coppa Italia vinta; 1 punto per ogni Supercoppa di LNP vinta; 5 punti per ogni Champions League /Coppa dei Campioni vinta; 3 punti per ogni Coppa delle Coppe vinta; 2 punti per ogni Coppa delle Fiere o UEFA//Europa League vinta.

Non verranno computati ai fini della tradizione sportiva le stagioni sportive del 1943/1944, 1944/1945 e 1945/1946. C) Numero medio degli spettatori allo stadio dalla stagione 2008/2009 alla stagione 2012/2013 (valore 25%) Il numero medio degli spettatori allo stadio, va riferito alle gare interne di regular season disputate dalla stagione sportiva 2008/2009 alla stagione sportiva 2012/2013 ed è ottenuto dividendo il totale degli spettatori (paganti e abbonati) risultante dai dati forniti dalla SIAE per il numero totale di incontri di regular season disputati dalla società nel periodo suddetto.

Formazione della classifica Si terrà conto del quoziente ottenuto con arrotondamento aritmetico alla prima cifra decimale. Alle società appartenenti alle singole griglie di cui alle precedenti lettere A1), A2) e A3) verrà attribuito un punteggio crescente di una unità per società, con valore più basso (1) assegnato alla società il cui numero medio degli spettatori risulti essere più basso, fino ad attribuire il maggior punteggio alla società il cui numero medio degli spettatori risulti più elevato. In caso di parità, tra due o più società, per numero medio degli spettatori, prevarrà la società che nell’ultima stagione sportiva abbia il numero medio degli spettatori più elevato; in caso di ulteriore parità, si procederà a sorteggio.

Al criterio di cui alla lettera A) verrà attribuito un valore pari al 50%; Al criterio di cui alla lettera B) verrà attribuito un valore pari al 25%; Al criterio di cui alla lettera C) verrà attribuito un valore pari al 25%. Pertanto la classifica finale si otterrà utilizzando la seguente formula: punteggio classifica finale x 0,5 + punteggio tradizione sportiva x 0,25 + punteggio numero medio spettatori x 0,25.

CONCLUSIONI: In caso di parità di punteggio nella classifica finale, prevarrà la società che ha ottenuto la concessione della Licenza Nazionale nel termine dell’11 luglio 2014. Qualora anche tale criterio non consentisse la individuazione della società da ripescare, tra le due o più aspiranti società sarà prescelta quella che non è stata sanzionata con punti di penalizzazione in classifica da scontarsi nella stagione 2013/2014 o 2014/2015. Qualora permanga ancora una situazione di parità, prevarrà la società meglio classificata secondo il criterio di cui alla lettera A). D1. Le società non ammesse ai Campionati 2014/2015 saranno computate esclusivamente ai fini della redazione della classifica finale, essendo precluso alle stesse il ripescaggio e la partecipazione al campionato. D2.

Le società ripescate una sola volta nelle ultime cinque stagioni sportive in qualsiasi Campionato saranno computate ai fini della redazione della classifica finale ma, fatto salvo quanto si dirà in appresso per la eventuale seconda fase di ripescaggio, saranno escluse dalla prima fase di ripescaggio, ove lo stesso comporti la partecipazione al Campionato della medesima categoria, in cui sono state ripescate nelle ultime cinque stagioni. Tale preclusione opererà per il ripescaggio nel Campionato di Divisione Unica-LegaPro, indipendentemente dalla circostanza che la società abbia beneficiato del ripescaggio nelle ultime cinque stagioni in I o II Divisione (C1 o C2). D3.

Le società che abbiano usufruito di due ripescaggi nelle ultime cinque stagioni sportive, saranno computate ai fini della redazione della classifica finale ma, fatto salvo quanto si dirà in appresso per la eventuale terza fase di ripescaggio, non potranno essere ripescate in alcun campionato, nella prima e nella seconda fase di ripescaggio. D4. Le società che hanno subito sanzioni per illecito sportivo e/o per violazione del divieto di scommesse, scontate nelle stagioni 2012/2013 e 2013/2014, nonché le società che, al momento della decisione sui ripescaggi, abbiano subito sanzione per illecito sportivo e/o per violazione del divieto di scommesse da scontarsi nella stagione 2014/2015, saranno computate ai soli fini della redazione della classifica finale, ma saranno in ogni caso escluse dal ripescaggio . D5.

Le società a cui è stato attribuito nelle stagioni 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014 il titolo sportivo ai sensi dell’art. 52, comma 3, delle NOIF, nonché le società a cui venisse attribuito il titolo sportivo nella stagione 2014/2015 in virtù della medesima disposizione, saranno computate ai soli fini della redazione della classifica finale, ma saranno in ogni caso escluse dal ripescaggio.

Decise preliminarmente le domande di ripescaggio delle società che non incorrono nelle preclusioni di cui alle lett. da D1 a D5, qualora permangano vacanze di organico, verranno prese in considerazione in una seconda fase, le domande delle società di cui alla lett. D2 e definite queste, permanendo ancora vacanze di organico, verranno prese in onsiderazione in una terza fase, le domande delle società di cui alla lett. D3.

Nelle eventuali seconda e terza fase di ripescaggio, sia per le domande delle società di cui alla lett. D2, sia per quelle di cui alla lett. D3, permarranno le condizioni assolutamente preclusive previste dalla lett. D1 o D4 o D5. Detti criteri si applicano anche per la sostituzione di società escluse dal Campionato I Divisione, stagione sportiva 2013/2014, e di quelle che non parteciperanno al Campionato di Divisione Unica – Lega Pro, stagione sportiva 2014/2015, a seguito di decisioni degli organi di giustizia sportiva. Le società per essere ripescate dovranno ottenere la Licenza Nazionale relativa al campionato per il quale chiedono il ripescaggio. Ai fini del ripescaggio nel Campionato di Divisione Unica – LegaPro, non saranno ammesse deroghe sui Criteri Infrastrutturali fissati dalle Licenze Nazionali. –

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Beh se questi sono i criteri…è già tanto che non vi mandano nei Dilettanti aahahahahahahahahahahah

  2. Signori e Signore Buonasera, Buon Appetito saluti da Seuuul qui nel 2002 il Brasile vinse la 5 Coppa del Mondo…la Mia Arghientina dal 1986 non vince più…..lo dico sempre che a Napoli 13 e 77 (cioè a 13 minuti dal 90, 77 sono i diavoli) portano fortuna…… per stasera mi sono giocato il gol di Callejon contro i Baschi, i baschi famosi per l’Essiccazione del Baccalà, pure loro sono “pisciajuoli”…gli spagnoli sono fortissimi dal 1982 al 2007 hanno vinto tutto….tanto è vero che pure agli Europei di Nuoto vincono sempre le medaglie d’oro….che Grande Nazione….e i turisti Cinesi e Russi fanno bene ad andare a Barcellona a fotografare il Camp Nou quelle sono opere architettoniche mica Roma,Firenze,Venezia,Napoli,Capri…nooo tutti a Barcellona perchè il Camp Nou è meglio degli Uffizi di Firenze

  3. Menomale va…cosi ripescano pure l’Asg Nocerina e forse forse pure la “PRO SALERNO” ops volevo dire la “Cavese” sono pur sempre “Provincia di Salerno”

  4. Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__

  5. Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__

  6. Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__

  7. OVUNQUE ANDRAI
    Ovunque andrai, ti seguirò, quando scendi in campo batte forte il mio cuor, sei il simbolo della città, sei il sogno degli ultras, non ti lasceremo mai SALERNO!!!
    OVUNQUE ANDRAI
    Ovunque andrai, ti seguirò, quando scendi in campo batte forte il mio cuor, sei il simbolo della città, sei il sogno degli ultras, non ti lasceremo mai SALERNO!!!
    OVUNQUE ANDRAI
    Ovunque andrai, ti seguirò, quando scendi in campo batte forte il mio cuor, sei il simbolo della città, sei il sogno degli ultras, non ti lasceremo mai SALERNO!!!

  8. Guardo lo stadio da quassù, mi accorgo che, il suo colore è sempre più, granata olè, e dalla curva s’alzerà un grido, Salernitana, facci sognare!….Guardo lo stadio da quassù, mi accorgo che, il suo colore è sempre più, granata olè, e dalla curva s’alzerà un grido, Salernitana, facci sognare!…..Guardo lo stadio da quassù, mi accorgo che, il suo colore è sempre più, granata olè, e dalla curva s’alzerà un grido, Salernitana, facci sognare!

  9. E dovunque noi saremo, non ti lasceremo mai, granata alè! granata alè!..E dovunque noi saremo, non ti lasceremo mai, granata alè! granata alè!..E dovunque noi saremo, non ti lasceremo mai, granata alè! granata alè!…E dovunque noi saremo, non ti lasceremo mai, granata alè! granata alè!…E dovunque noi saremo, non ti lasceremo mai, granata alè! granata alè!

  10. Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__Forza Salernitana__Forza Granata__Forza Salernitana__

  11. Finchè vivrò, amerò, una bandiera che sarà, quella granata mai morrà, sempre vivrà!…Finchè vivrò, amerò, una bandiera che sarà, quella granata mai morrà, sempre vivrà!…Finchè vivrò, amerò, una bandiera che sarà, quella granata mai morrà, sempre vivrà!…Finchè vivrò, amerò, una bandiera che sarà, quella granata mai morrà, sempre vivrà!

  12. Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!
    Io ti voglio dire. Una sola cosa. Mi sono innamorato. Della Salernitana. E allora tutti insieme. Cantate insieme a noi. Quando saremo nella curva sud, come la bomba il tifo esploderà, granata qua, granata là, granata è forte e vincerà!

  13. …ma nel titolo scrivete una cosa, poi leggi l’articolo e ti rendi conto che è impossibile che la salernitana venga ripescata!!!! ma siete giornalisti o giornalai?????
    sicuramente censurato!!!!

  14. ….si bravo…però con questa inchiesta vorrebbero macchiare La Salernitana…oramai siamo in B…speriamo bene…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.