Ultime tre tappe del progetto: “Sele d’Oro… trent’anni”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

seledoroUltime tre tappe a Santomenna, Laviano e Colliano, per la prima fase del progetto “Sele d’Oro… trent’anni”, manifestazione che intende promuovere e valorizzare l’Alto e Medio Sele, partendo da un evento ormai tradizionale della Valle del Sele: il Premio Sele d’Oro Mezzogiorno, che dal 1985 si tiene ad Oliveto Citra (SA).

Il premio si prefigge lo scopo di raccontare un altro Sud, quello che non si “culla” sulle proprie disgrazie, ma che al contrario, cerca di migliorarsi e di raccontare le tante storie positive che troppe volte rimangono all’ombra dei pregiudizi e dei luoghi comuni che da sempre accompagnano la parola Sud (d’Italia e del Mondo).

Per i suoi trent’anni ha deciso di “festeggiare” con l’intera Valle del Sele, facendo sinergia con altri 9 comuni tra il salernitano e l’avellinese.

Ogni comune mette in “mostra” il proprio bene, che viene valorizzato attraverso due principali attività: la visita guidata “Occhi che Brillano”, che diventa un vero e proprio “racconto” storico arricchito da aneddoti e curiosità; e “Musiche dal Borgo”Concerto serale che assume una valenza simbolica e celebrativa: un omaggio al Bene in mostra.

Venerdì 22 agosto, il Sele d’Oro si trasferisce a Santomennna, dove alle 19.00sarà possibile prendere parte a Occhi che Brillano, la “passeggiata” nel  Borgo Antico e la visita al Museo del Sacro. Alle 21.00 aprirà “Melodie dal Borgo” Mimì De Maio, raffinato giovane cantautore napoletano; seguirà l’esibizione del pianista napoletano Alberto Pizzo, reduce dal successo all’estero tra New York e il Giappone. Il concerto acustico del cantautore siciliano Mario Venuti concluderà la serata.

Sabato 23 agosto, invece, sarà la volta di Laviano che aprirà il suo Castello e la leggenda  della 366ª stanza a esso legata ai visitatori grazie a Occhi che Brillano. Ospiti della serata, per la sezione musicale Melodie dal Borgo,  il gruppo salernitano Neri per Caso, famoso per le sue esibizioni a cappella,  e Mariblanca Armenteros che coinvolgerà il pubblico con le note della musica popolare cubana, il bolero e il jazz.

Ultimo appuntamento a Colliano, Domenica 24 agosto. Ad esibirsi di nuovoMariblanca Armenteros e Alberto Pizzo. Ad arricchire la serata le melodie del cantautore genovese Francesco Baccini, che dal 2011 rende omaggio alla figura del cantautore Luigi Tenco, scomparso prematuramente. Alle 19.00 sarà possibile, grazie alla sezione Occhi che Brillano visitare il Borgo Antico di Colliano e Collianello.

Ancora una volta la voce narrante della manifestazione itinerante sarà quella del giornalista radiofonico Rai Gianmaurizio Foderaro.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.