Emergenza sbarchi, De Luca: “Repressione per chi non rispetta regole”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa

de_luca_comune_esterno“Umanità e accoglienza con chi rispetta le regole, solo repressione, invece, per chi non lo fa”. Così il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, si è espresso, durante un’intervista a Radio Kiss Napoli, sulla questione dell’emergenza migranti in città. “Va bene l’accoglienza, ma non si può minare la vivibilità dei cittadini. Bisogna fare gli uomini e non si può far annegare migliaia di bambini in mare. Ma non dobbiamo farci ridere in faccia da chi vuole fare quello che gli pare. Il Governo deve fare qualcosa”.

“Solidarietà e sicurezza sono due elementi delle stesso valore. E’ doveroso accogliere chi fugge da guerre e persecuzioni ma non si può scaricare completamente il problema sugli Enti Locali. Le strutture sono esaurite così come le risorse disponibili; l’operazione Mare Nostrum deve avere dei limiti ben precisi. E’ necessario realizzare in Nord Africa, sotto il controllo dell’ONU, delle strutture che possano ospitare i profughi ed impedire che altre migliaia di persone anneghino nel Mediterraneo. I cittadini italiani attendono risposte dal Governo e specialmente dal Ministro degli Interni non sospiri o generici inviti alla solidarietà. Ma oltre a questa emergenza attuale frutto delle guerre e delle tensioni internazionali è necessario ristabilire anche legalità e sicurezza nelle nostre città. Viviamo esperienze positive di integrazione economica e sociale, ad esempio con la comunità senegalese. Al tempo stesso registriamo fenomeni crescenti di criminalità ( commercio abusivo di merce di provenienza camorristica, parcheggi abusivi, intimidazioni presso le biglietterie automatiche ) contro i quali siamo disarmati con crescente preoccupazione dei cittadini. Questi fenomeni vanno repressi!!!

ASCOLTA L’INTERVENTO AUDIO DEL SINDACO DE LUCA

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. E no, caro Vincenzo… te li mandiamo a casa tua a chi non rispetta le regole, ci hai rotto il caxxo !!!

  2. Supermercato, non fate elemosina a Rom
    Ansa

    Commenta Invia (ANSA) – CATANIA, 20 AGO – “Non fate l’elemosina agli zingari davanti la porta”, perché “guadagnano 60-80 euro al giorno”, cioè “più di un operaio specializzato italiano” e in maniera “netta, esentasse”. E’ “l’invito” su un cartello esposto da un supermercato di piazza Cavour a Catania. Per la direzione una famiglia di rom fa “allontanare i clienti infastiditi” facendo calare gli incassi. Sui ‘guadagni’ degli zingari si dice certa: “a fine giornata vengono alle casse per chiedere di cambiare le monete con banconote”.
    20 agosto 2014

  3. Il commento che hai postato, commento Invia Ansa, corrisponde esattamenente esattamente a quanto riferitomi da un direttore di centro commerciale della nostra provincia. Infatti l’extracomunitario che posiziona stabilmente all’ingresso il suo centro chiedendo educatamente la carità , cambia alla cassa a fine della giornata non meno di cinquanta euro…..Se questo è essere immigrato ditemi dove è il Paese che offre le stesse cose…ci vado di corsa visto che io pur con un lavoro, peraltro precario, non arrivo a tale somma.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.