Fondazione MIdA e Negro 2014: dal 23 al 25 agosto tre giorni di musica, arte e cultura a Pertosa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Presentazione_Negro“Terre di mezzo” è il tema scelto per l’edizione 2014 del Negro Festival, la kermesse musicale che da 19 anni si svolge nello splendido scenario delle Grotte di Pertosa-Auletta. La location delle Grotte sarà la terra d’incontro tra culture diverse, dove i concetti di confini, bandiere, patrie e appartenenze verranno scardinati da intrecci artistici e musicali, dimostrando che il linguaggio universale della musica unisce tutti. Nel corso della conferenza stampa di ieri, presso i giardini delle Grotte, a cui hanno preso parte il direttore artistico Dario Zigiotto, il sindaco di Pertosa Michele Caggiano e il presidente MIdA Francescantonio D’Orilia, è stato presentato il programma musicale della tre giorni, in cui si alterneranno giovani gruppi musicali e nomi di fama internazionale come la cantante israeliana Noa, che si esibirà domenica 24 agosto in un duetto esclusivo con l’artista araba israeliana Mira Awad, lanciando un messaggio di pace rivolto in particolare alle popolazioni del Medio-Oriente.

Ad inaugurare, invece, la kermesse musicale saranno, rispettivamente dal 23 al 25, per la sezione Antro-Extra, i gruppi UnaVantaluna (vincitori del premio Andrea Parodi), Meditamburi Project con Ashai Lombardo Arrop e The Occasional Band, che in questa occasione presenterà il proprio disco di esordio. Mentre, il main stage sarà animato sabato 23 da Nicola Linfante & Superband e Dhol Foundation e lunedì 25 dal concerto di “L’Orage” e “Bandabardò”. L’appuntamento con la musica e la cultura etnica sarà reso ancora più entusiasmante dalle iniziative culturali della Fondazione MIdA. “Quest’anno le attività MIdA, che si inseriscono nell’ambito della programmazione del festival Negro, – come ha sottolineato il presidente della Fondazione Francescantonio D’Oriliavanno nella direzione della valorizzazione delle risorse umane del territorio attraverso progetti di formazione (corso di impresa simulata con Discotea CTG) e di teatro (laboratorio teatrale e artistico con il centro culturale CRASC) non tralasciando l’arte e la fotografia (Negro Arte e Negro Underground), che saranno protagoniste di due imperdibili mostre; poi, ingressi eccezionali notturni per la visita alle Grotte e tante altre iniziative culturali come il “Libro sospeso” in collaborazione con la libreria Ex Libris di Polla, Negro Sostenibile, Negro Extra Speleo, Negro Solidarietà”.

Durante la tre giorni, inoltre, la Fondazione MIdA raccoglierà adesioni e firme per sostenere la proposta di realizzazione del progetto turistico del velorail, sul tratto ferroviario della Sicignano-Lagonegro.

Sabato 23 agosto, inoltre, presso il MIdA02 alle ore 17,30 ci sarà un incontro con la critica d’arte Antonella Nigro, che illustrerà le opere pittoriche esposte insieme agli artisti. Un programma musicale e culturale, dunque, che rappresenta anche quest’anno un momento di scambio multiculturale all’insegna del dialogo e del confronto tra i popoli (www.negrofestival.com).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.