Salerno: criticità al Ruggi per i traumi ortopedici, la denuncia della CGIL

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ospedale_salerno_ruggi“Non è più tollerabile che i cittadini di Salerno e i pazienti che si rivolgono al pronto soccorso del Ruggi per traumi ortopedici più o meno gravi siano costretti ad attese lunghe, dolorose, snervanti e per lo più infruttuose e che alla fine di questo travagliato percorso, per carenza di posti letto siano trasferiti presso Presidi Ospedalieri anche lontani (Oliveto, Nocera e anche Vallo della Lucania) sommando sofferenze a disagi”. Lo scrive in una nota Margaret Cittadino della CGIL

“Nella giornata di ieri – scrive la Cittadino -, 19 agosto c.a., addirittura non si trovavano posti letto di traumatologia in tutta la regione Campania.
Basta con i tagli ai posti letto, basta con le penalizzazioni che continua a subire la provincia di Salerno, che a causa di tagli e chiusure sconsiderate di posti letto, non raggiunge nemmeno il minimo dei posti letto deliberati dalla conferenza stato-regione.

Nella provincia di Salerno e in particolare nella nostra città sono carenti i posti letto per pazienti acuti, e in questo periodo mancano posti letto per i pazienti traumatizzati o bisognosi di interventi e di cure intensive. La situazione del percorso traumatologico presso il presidio Ruggi, in considerazione del fatto che tutti i decreti regionali lo hanno individuato come sede hub dei traumi “trauma center” ha bisogno di interventi urgenti da parte di ogni interlocutore istituzionale, governo regionale e governo aziendale.

E’ necessario ed urgente:
– Aumentare i posti letto di orto traumatologia;
– Assumere immediatamente gli ortopedici necessari per i livelli essenziali di assistenza (ne mancano cinque);
– Assumere infermieri necessari a garantire i livelli assistenziali nella degenza, nella sala gessi (garantendone una al pronto soccorso), nelle sale operatorie, che non riescono più a garantire interventi di urgente e di elezione (mancano almeno dodici infermieri) e al pronto soccorso ortopedico e anche personale di supporto, estremamente carente;
– Ridurre i tempi di attesa e di permanenza dei pazienti al pronto soccorso garantendo loro un percorso certo sia per il ricovero che per altre prestazioni”.

In una nota indirizzata al manager dell’Azienda Ospedaliera, ed al commissario regionale per la Sanità la CGIL chiede:

– Ai livelli politico istituzionali (sindaci, consiglieri regionali, deputati vari del territorio) di impegnarsi a tutela del diritto alla salute dei cittadini del territorio per ottenere lo sblocco delle assunzioni e finanziamenti adeguati;
– Al Governatore regionale, in qualità di Commissario governativo alla Sanità, di mantenere gli impegni assunti, ribaditi più volte pubblicamente e finora non mantenuti, di dare la deroga per consentire il reclutamento del personale necessario allo svolgimento delle funzioni istituzionali del Ruggi e dell’azienda ospedaliera (dipartimento d’emergenza di terzo livello);
– Al Direttore Generale dell’Azienda di assumere tutti i provvedimenti immediati, utili e necessari a garantire i livelli minimi assistenziali al territorio di salerno e agli utenti che si rivolgono a questo presidio.

I lavoratori (medici, infermieri e personale di supporto) stanno facendo più del loro dovere cercando di garantire con turni massacranti i livelli assistenziali.
Dirigenti e i livelli istituzionali facciano finalmente la loro parte in maniera concreta e rapida.

 

Per la CGIL FP
Margaret Cittadino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.