Cisl Salerno: “Scuola e riforme storiche, ma chi risolverà la questione dei dirigenti scolastici?”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
bambini_scuola“La condizione nella quale il mondo della scuola della Provincia di Salerno inizierà l’attività didattica è tutt’altro che felice, anzi vi sono alcuni aspetti che dovrebbero essere chiari anche a chi, nelle prossime ore, si appresta a varare una riforma annunciata come storica per il mondo della scuola italiana”. A dichiararlo è Matteo Buono, Segretario Generale della Cisl di Salerno. “Da Roma tutti attendono la grande svolta che il Premier Renzi ha annunciato a piu’ riprese. Intanto restano aperte alcune questioni tutte locali come quelle della nomina dei Dirigenti Scolastici. A causa delle inchieste della magistratura, da oltre due anni, è completamente bloccato il Concorso Pubblico che avrebbe dovuto consentire l’assegnazione di oltre 150 posti da Dirigente in tutta la Campania di cui ben 30 per la Provincia di Salerno.

E’ chiaro a tutti che la riforma nazionale non sbloccherà questa situazione e, così, capiterà di vedere un Dirigente impegnato anche con tre istituti scolastici. Condividiamo la politica di ringiovanimento della pubblica amministrazione e della scuola ma a condizione che questa non si trasformi in precariato e cattiva utilizzazione della risorse umane”. A breve, intanto, si procederà alle nomine per la immissione in ruolo per le scuole della Provincia di Salerno che saranno, come evidenzia Marilina Cortazzi della Cisl Scuola “263 in tutta il salernitano, di cui 32 per il personale ATA ed il restante per la classe docente, compresi anche gli insegnanti di sostegno. Intanto si è ancora in attesa delle graduatorie per gli insegnanti provvisori che, auspichiamo, possano essere pubblicate in tempi rapidi da parte degli Enti che ne hanno la competenza”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. La zavorra della pubblica amministrazione che stà scassando il motore della vera economia di questo Paese, basato sull’ industria e commercio Troppi dirigenti, funzionari e segretari bisogna SFOLTIRE E ACCENTRARE E ABBASSARE GLI STIPENDI, a chi non conviene si trovi un lavoro migliore.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.