Ginestra si conferma un campione in campo e fuori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Ciro_GinestraSebbene sia entrato solo nella ripresa e con le “seconde linee”, il personaggio copertina dell’amichevole tra Salernitana ed Olympic è Ciro Ginestra. Il Cobra, dato per partente sin dal termine della scorsa stagione, si sta invece allenando duramente, come e più dei compagni di squadra. Probabilmente perchè ha una motivazione in più rispetto agli altri: dimostrare a tutti, innanzitutto a se stesso, che il meglio deve ancora venire. Anche a 35 anni e con un ginocchio che scricchiola, il bomber puteolano si sente in grado di fare la differenza. Testimonianza evidente sono le due punizioni gioiello e le due reti di rapina che gli hanno permesso di firmare un poker e di ricevere tanti applausi dagli oltre duemila tifosi presenti al Figliolia, dove non più di una settimana fa il Cobra aveva avuto un confronto (anche dai toni abbastanza accesi) con alcuni supporters granata. Ma il gol più bello Ginestra lo ha segnato a fine partita. L’ex attaccante del Sorrento s’è recato verso l’uscita di servizio ed ha raggiunto un giovane disabile, al quale ha regalato la sua maglietta. I tifosi presenti hanno gradito il gesto ed hanno lungamente applaudito Ginestra, che proverà a far ricredere anche Menichini, col quale le cose non andarono benissimo ai tempi della comune esperienza a Crotone.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. L’uomo non si discute proprio….il problema è in mezzo…credo che possa essere solo una buona riserva

  2. Ginestra il bomber alla Massaro, entrava l’ultima mezzo’ora è risolveva le partite.Utilissimo.

  3. Questo mercenario se avesse fatto 20 goal, ed avesse avuto richieste dalla B a quest’ora avrebbe bussato x il rinnovo. Ma vi pare normale tenere in panchina x l’ultima mezz’ora un uomo da 150.000 euro a stagione? Certo Lotito glielo ha fatto il contratto, ma potrebbe anche spalmarselo un po’. Detto questo rimarrà, gli daranno lo stipendio e speriamo che come ha detto Somma o come dice l’amico che lo paragona a Daniele Massaro faccia qualche goal decisivo per la B. Ma x favore non osanniamolo più di tanto, non chiamiamolo grande uomo e facciamogli capire che è in debito con la città di Salerno. E allo stadio smettiamola con quel Ciro Ciro quando si riscalda, che non è Giovanni Pisano o Ciccio Tudisco ma è pur sempre napoletano

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.