Salerno: presunto pedofilo adesca ragazzina e viene linciato sulla spiaggia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
26
Stampa
carabinieri_spiaggiaPomeriggio di tensione sul Lungomare Colombo a Mercatello. Un trentenne, probabilmente di origine straniera è stato inseguito ed aggredito in spiaggia da una folla inferocita. Il linciaggio, stando a quanto racconato da alcuni testimoni sarebbe scaturito dopo aver notato che una bambina si stava allontanando dalla dalla spiaggia al seguito dell’uomo. I Carabinieri giunti sul posto hanno anche fermato tre cingalesi ma si è poi accertato che i tre erano estranei alla vicenda. Nei pressi del distributore Agip sono state trovate delle ciabatte e tracce di sangue. Non è ancora chiara la dinamica di quanto accaduto.Sta di fatto che la reazione della folla è stata feroce difronte a quello che è sembrato a molti un tentativo di approccio ma che potrebbe trattarsi anche di un malinteso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

26 COMMENTI

  1. Se fosse stato un italiano avrebbe avuto attenuanti??
    I soliti razzisti del cavolo…un criminale rimane tale a prescindere dal colore della pelle.
    Vi auguro figlie femmine fidanzate con uomini di colore.

    saluti

  2. MA ALMENO CI SAREMMO TENUTI SOLO LA FECCIA NOSTRANA…CHE DI MERDA NE AVEVAMO GIA’ TROPPA DI NOSTRO !!!

  3. non fate sempre le solite prese di posizione sul razzismo. qui non si tratta di essere razzisti ma se accogliamo migliaia di persone di sicuro tra tanti c\’e qualcuno che ha la malattia del secolo (la pedofilia). Allora siamo difronte ad un dilemma: aiutare gli altri, e perdere la pace che c\’e sempre stata a Salerno oppure prendere decisioni piu drastiche ed essere chiamati razzisti. per me va bene essere accusata di razzismo anche se non lo sono, del resto meglio questo che essere accusata di omicidio . Si perche io non perdonerei chi è stato accolto e aiutato e invece di ringraziare DIO si permette il lusso di liberare i propri istinti malati su ragazzine innocenti. Mia figlia eri li e menomale che non gli è successo niente.

  4. @ Un Amico….Assolutamente no….ma io mi chiedo: quanti extracomunitari si trovano nelle nostre carceri???? Credo ci sia un buon 20/30 % o sbaglio? E se togliamo questa percentuale staremo anche in regola con l’Europa sul tetto dei detenuti senza fare alcun indulto, in quanto tutti sappiamo che dopo alcuni mesi ritornano a fare danni…..O SBAGLIO?????

  5. Ve lo torno a ripetere…un criminale rimane tale qualunque sia il colore della pelle.
    Per questo episodio il problema non è certo l’accoglienza agli immigrati.
    A me sembra sia un problema di mancanza di forze dell’ordine, ormai ridotte all’osso, sia mancanza di certezza della pena, nel caso si riuscisse a catturare il malvivente.
    In sostanza il problema è il sistema Italia.
    A me sembra che se il crimine lo commette un italiano, vabbè.
    Se lo fà un immigrato, decapitatelo o bruciatelo vivo.

    Per rispondere a Paolo, io sono dell’idea che se un immigrato fà un crimine nel nostro paese deve essere immediatamente rispedito a casa, e non con un foglio di via in tasca.
    E il problema ritorna ad essere il sistema Italia.

    saluti

  6. ….e’ sembrato a molti…potrebbe trattarsi anche di un malinteso…ma la sentenza e’ stata emessa…

  7. Forse sarebbe il caso di approfondire chi sono i fautori di questo
    “presunto linciaggio”.Mi sembra che morti o feriti non se ne siano trovati,non si sia trovato il responsabile,e poi non capisco la differenza se sia straniero o no,un italiano sarebbe più giustificato?Resta poi il fatto che questa è la seconda
    volta che si verifica questo fatto,in quel posto,nell’arco di più o meno un mese.Come dice qualcun è giustissimo proteggersi dalla feccia che
    arriva da fuori,proprio perchè di FECCIA ne abbiamo fin troppa già
    qui,di nostra produzione.

  8. Scusate..ma i genitori della bambina menefreghisti e strafottenti dov’erano???..forse prima di parlare frettolosamente di pedofili bisognerebbe discutere della irresponsabilità degli adulti…

  9. E allora tutto sto casino per un ”presunto” pedofilo, ”probabilmente” di origine straniera. Se fosse vero, a prescindere dalla nazionalità, io per i pedofili proporrei la pena di morte! Comunque pare non ci sia mai stato un grande clamore quando centinaia (se non di più) di preti pedofili in Italia e in tutto il mondo hanno struprato per anni bambini rovinando loro la vita! E NON ERANO EXTRACOMUNITARI!
    Ora sono sicuro sarò censurato o tutto scomparirà molto in fretta|

  10. vabbhè mettiamoci un po’ di biscotto a “sponzare”. La “malattia del secolo” affonda le radici nei milioni di anni di vita dell’essere umano. La morale e l’etica sono punti di vista che inseguono la visione “capitalistica” della società. Facciamo pagare le tasse a tutti e poi vediamo. Temo che ladri, stupratori, delinquenti a vario titolo non avranno mai fine. Indaghiamo sul come si sono costruite le ricchezze, sui bassi istinti su cui, gradualmente, gioca da vincitore l’astuto condottiero. Ogni tanto la storia ce ne ammannisce qualcuno. I livelli di guardia si abbassano e la gente delinque per quel che può. E’ sufficiente?

  11. tutto sto’ clamore per niente, a me sembra una bufala estiva. Cmq devo intervenire sulla solita questione immigrati (meglio dire clandestini). Se non ci fossero, o meglio, fossero bloccati e rispediti indietro avremmo sicuramente qualche delinquente di meno.
    Non bastano già i nostri? Fuori i clandestini dall’Italia. Italia agli Italiani. Basta sbarchi e basta accoglienza e preti !!!!!!

  12. Fuori dalle scatole, musulmani, cingalesi e indiani di merda. Non faccia diventare salerno come Napoli che sembra una citta della Tunisia.

  13. Come alcuni sono cattolici! cioè ipocriti, prima si confessano poi peccano poi si riconfessano di nuovo e poi……. e cosi via. La morale degli italiani attattraverso duemila anni di cultura cattolica si è formata ed è cresciuta sull’ipocrisia, sull’inganno: Tanto si è sempre stati convinti che fatto un ”peccato” subito tutto si rimedia con la cosidetta ”confessione e penitenza”. Tutto questa ha fatto diventare gli Italiani quel popolo che è. Basta andare in giro per il mondo e vedere come sono ridotti i popoli e le nazioni di stretta cultura cattolica! Noi siamo diventati anche razzisti! E non abbiamo neanche memoria storica per ricordarci che siamo sempre stat,i e forse lo saremo ancora di più, un popolo costretto ad emigrare per poter sopravvivere!!

  14. Il grande Eduardo, riferendosi a chi è mariuolo ma la cosa è da estendere a che delinque in genere, in Napoli Milionaria dice: “……’o mariuolo è mariuolo e basta! Nun tene pate, nun tene mamma, nun tene nazionalità e sulo mariuolo!…….”. A parte che sul Mattino di oggi ho letto che dei testimoni del pestaggio hanno dichiarato che il fuggitivo non sembrava uno straniero e/o un extracomunitario, mi pare che questa diatriba sull’immigrazione sia per lo meno obbrobriosa. Smettiamola di dare colpa all’iimmigrazione per qualunque cosa capiti. Per un popolo come il nostro che ha “esportato” genti fin dall’inizio della sua storia mi sembra per lo meno ridicolo, oltre che assai “piccino”!

  15. Oh che vi pensate, chi attacca l’immigrato è tutta gente che non ha mai comprato un Cd o Dvd da loro, è tutta gente che si è sempre fatta dare la “fattura” dal proprio Barbieri,Parrucchiere,Pittore o Idraulico di fiducia, è tutta gente che compra il pacchetto di gomme al Tabacchino e si fa fare lo scontrino….ma la colpa è dello straniero…

  16. Beati razzisti ca’ nun capiscòn mancò ò c….Ma vi rendete conto che questa gente è costretta a fuggire e a morire anche da guerre scatenate da multinazionali che hanno i loro sporchi interessi in questi paesi, che sono ricchi, ma non devono avere l’indipendenza perchè cosi fa comodo il più delle volte a noi occidentali o per meglio dire a un ristrtto gruppo di multinazionali! e forse tra poco toccherà ai nostri figli e nipoti conoscere l’amaro sapore dell’emigrazione così come è toccato ai nostri antenati!

  17. Mi incuriosisce quest’incontro nel salotto del web tra cattolici,preti e monache che dibattono con i peccatori,grandi navigatori e grandi pensatori che comunque hanno esportato nel mondo civiltà,cultura e peccati. Un Laico tollerante.

  18. Sei contro il prete,eppure aiutano tanti clandestini come te!!!!!! Capisco che sei un extracomunitario,ma si dice sapienza e tolleranza docet,ritorna alla scuola del corano ma lascia che i preti si occupano della fede cristiana,con tutte le bestemmie che stai dicendo contro quel povero prete se le avessi detto contro la tua moschea a la Mecca ti staccavano quella lingua blasfema. Italiano Docet.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.