Un po’ di sollievo per i produttori di Pesche e di Pesche Noci: aiuti dall’UE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
pesche-nettarine-peschenoci“Dopo tante preoccupazioni per il calo delle vendite delle Pesche e delle Pesche Noci, accentuato a causa del blocco russo dell’import agroalimentare dai paesi UE, USA e Norvegia, come risposta alle sanzioni imposte per la crisi ucraina, giunge un po’ di sollievo per i produttori del comparto, afferma Donato SCAGLIONE (Presidente Provinciale della Federazione di Salerno, Presidente Regionale e Vice Presidente Nazionale dell’AIC “Associazione Italiana Coltivatori”), in quanto l’UE stabilisce uno stanziamento per un totale di 32,7 milioni di euro in tutta Europa, Regolamento 913/2014, pubblicato sulla gazzetta ufficiale dell’Unione Europea del 22 agosto 2014”.

“Alleviato il danno  – continua Scaglionel’intervento dell’UE per risollevare la crisi del settore che ha mortificato i produttori italiani di frutta estiva con il crollo dei prezzi all’origine, consistente complessivamente in 32,7 milioni in tutta Europa, sarà destinato in parte, precisamente 29,7 milioni, a finanziare i ritiri dal commercio e la restante parte, precisamente 3 milioni, a finanziarne la promozione”.

In Italia le operazioni di ritiro dal commercio verranno effettuate fino al 30/09/2014; i prodotti ritirati, un quantitativo pari al 10%  del volume complessivo commercializzato nel 2012, come previsto dall’art. 17 del DM 17/10/2013 n. 12705, verrà destinato alla distribuzione gratuita.

E’ stato previsto, inoltre, per i produttori Italiani, uno stanziamento di euro 1.288,201 da destinarsi per attività promozionali effettuate fino al 31/12/2014.

“E’ un intervento importante e le sedi A.I.C. in Italia sono a disposizione per ulteriori chiarimenti e consulenza – conclude Scaglionema è preoccupante come la nostra agricoltura, di primissima qualità in Europa e nel Mondo, debba sperare sempre in interventi-tampone per sopperire ad innumerevoli problemi tra cui quelli strutturali, dissesti ambientali, politici ed altri che volta per volta sopraggiungono”.

Avv. Enza DEL GIUDICE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.