Il Corriere del Mezzogiorno: Giallo sui fuochi d’artificio a San Matteo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
san_matteo_fuochi_3Sulla locandina che annuncia il programma dei festeggiamenti per San Matteo c’è un grande assente: i fuochi pirotecnici a mare. Lo scrive il Corriere del Mezzogiorno che ricorda come la locandina affissa sui muri cittadini riporti soltanto il programma religioso che culminerà nella solenne processione del 21 settembre ma fino a un anno fa il manifesto dei festeggiamenti religiosi e civili era unico e comprendeva anche i fuochi d’artificio in programma alle ore 23. Al momento non si sa se ci saranno o meno i fuochi a mare che concludevano la festa per il Santo Patrono. Non si sa neppure se una eventuale assenza dello spettacolo pirotecnico possa essere attribuita al nuovo regolamento stabilito dalla Curia che ha rivisto la processione in tutti i suoi aspetti.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Se lo devono fare come gli ultimi anni e meglio che non lo fanno.facciamo più bella figura..che Cetara un paesino non ci vedono proprio..

  2. La polemica rischia di diventare stucchevole. Moretti bene ha fatto a “regolamentare”, ponendo dei paletti, la processione rendendola un tantino più sobria (discutibile però la decisione di interdire l’ingresso al comando provinciale della Guardia di Finanza considerato che questo è forse l’unico “inchino” davvero giustificato). Il resto spetta al Comune. Un tempo era previsto anche un concerto con la star di turno; ora non più: ragioni di vil danaro. I fuochi non dovrebbero mancare a corredo della festa: una dimenticanza nel programma o una ripicca istituzionale?

  3. Se vuole fare ripicche le facesse con il suo salumiere o con suoi Yesmen. I soldi dei Salernitani, invece, li deve spendere per la Comunità e non per i suoi plastici e propaganda personale.

  4. Invece di ”mandare in fumo” tanti soldi meglio adoperarli per scopi umanitari e in questi tempi di crisi acuta cercara di aiutare i più bisognosi così come dovrebbe fare ogni buon Cristiano!

  5. è sconsolante e deprimente leggere da una prestigiosa testata italiana queste cose. Il corriere che si occupa della processione di San Matteo, quando in campania non funziona niente, trasporti, sanità ecc. Ogni giorno montano ‘inchieste’ giornalistiche degne del peggiore giornale di gossip: il lampione che si spegne, la palma che secca…
    Basta, la cronaca riporta che i grandi elettori del presidente caldoro sono inquisiti o condannati per fatti gravissimi e nessuno batte ciglio, però fa notizia che il Miccio non ha invitato De Luca al tavolo tecnico, dimostrando non capire come funziona una istituzione (il comune non è una bancarella).
    Infine San Matteo è presente nel gonfalone della città e la processione come tutte, sono manifestazioni di fede ma anche momenti di tradizione popolare, da SALERNITANO io ricordo che quando mio padre mi portava (parecchi anni fa) alla processione, il Santo entrava nel comune, e non c’era De Luca, ma dei figuri non certo paragonabili al nostro Sindaco.

  6. il giorno di s. matteo il giorno del commercio di stranieri sul lungomare tutti a vendere come i centri commerciali… senza pagare tasse ovviamente s. matteo per la crisi . I fuochi non ci sono perche ci sono le lanterne volanti offerte a pagamento ovviamente.

  7. Per quanto riguarda le tasse ti devi stare perchè in Italia la pagano solo i fessi (Quelli a reddito fisso)

  8. Decisioni assennate per il concetto totalmente religioso dato dal Vescovo alla processione ma due cose lasciano l’amaro in bocca: la mancata sosta davanti alla caserma della G. di F. (visto che S. Matteo è anche il patrono di quest’Arma) e la mancata realizzazione dello spettacolo pirotecnico. Credo che quest’anno saranno davvero pochine le persone che verranno in città (poveri negozianti!!!).

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.