Aeroporto Salerno, Fasolino: “Bene Renzi e Caldoro. Bonavitacola se ne faccia una ragione”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
fasolino_aeroporto“Leggo  un articolo edito da un’autorevole testata sull’aeroporto di Salerno che lancia critiche al premier Renzi per la scelta di finanziare l’aeroporto di Salerno vista l’esistenza di quello di Napoli. Mi premurerò di rintracciare il giornalista per tutte le delucidazioni del caso. Facile replicare che la seconda regione d’Italia, ha diritto,come altre ben più piccole, di ottenere la messa a sistema di una piattaforma aeroportuale in grado di soddisfarne le potenzialità.

Preme sottolineare, e questo anche per i cittadini del nostro territorio, che l’articolo riporta dichiarazioni di chi auspicherebbe non il finanziamento,  ma la chiusura dell’aeroporto. Ciò in coerenza con tutti gli sforzi da egli profusi per favorire Grazzanise contro Salerno e la mala gestio degli anni passati, quando si nominavano  amministratori, ben noti al chiosante, di un’aviosuperfice per diverse centinaia di migliaia di euro all’anno. Tutto ciò per un periodo lungo un trentennio, in cui nessun progresso e’stato fatto e sono stati sprecati diversi milioni di euro”.

Lo afferma in una nota il presidente del Consorzio Aeroporto Salerno Costa d’Amalfi Antonio Fasolino.  “Senza voler ascrivere meriti ad una parte o all’altra – prosegue Fasolino – , il premier Renzi, oggi messo sotto accusa da Bonavitacola, ed il governatore Caldoro hanno avuto la capacità di eIiminare i distinguo e procedere senza indugio verso l’obiettivo auspicato. Lo hanno fatto con la filiera istituzionale locale, con la camera di commercio e la provincia  che ci hanno sempre creduto sin dall’inizio, con i ministri Lupi e Passera, con il sottosegretario del Basso de caro, con l’on.le Cirielli e la senatrice Saggese che rappresenta una nuova classe dirigente del Pd, positiva e fattiva, con la quale il territorio può certamente migliorare.

Il traguardo ottenuto ci rende felici perché premia l’impegno di questi ultimi anni dopo un trentennio inutile, ci rende felici per un nuovo clima di collaborazione e confronto e per oramai imminente rottamazione  dei gufi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. il gufo de luca e’ incazzato nero perche’ per il suo crescent non e’ arrivato nulla, nonostante abbia fatto di tutto per farlo passare come opera pubblica, e, poi, perche’ e’ fuori completamente dalla gestione dell’aeroporto e questo lo rode ancora di piu’.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.