Regione; De Luca: “Caldoro? Cinque anni persi a produrre fumo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa

de_luca_comune_esterno“Credo che il tempo delle chiacchiere sia finito ed è finito il tempo delle cerimonie. Ho molto rispetto per il

presidente della Regione Campania, ma credo che cinque anni di tempo siano stati persi per produrre soltanto fumo”. Lo ha detto il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ai giornalisti che gli chiedevano un commento su un futuro governo regionale di larghe intese. Poi De Luca ha aggiunto: “Sappiamo tutti che la crisi ha motivazioni di carattere nazionale ed internazionale, ma non c’è dubbio che la latitanza, l’incapacità di governo della Regione Campania abbiano accentuato questi elementi di crisi”.

 

Sui gravi problemi occupazionali che attanagliano i giovani della Campania De Luca ha detto: “Siamo gli ultimi d’Italia  per occupazione, siamo gli ultimi per capacità di utilizzazione dei fondi europei. Se si hanno a disposizione 7 miliardi di euro di fondi europei e abbiamo certificato la spesa al 38% – ha detto De Luca – e non si riescono ad aprire i cantieri e si è in condizioni tali da dover restituire all’Ue almeno 2,5 mld di euro che non si riescono ad investire, questa è una responsabilità gravissima che ha la Regione Campania per i limiti di governo”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Sono pienamente in accordo con De Luca. Si sono persi 5 anni dove la Campania poteva veramente emergere come terra fertile di tutto. Una cosa però mi sento di appuntare al Sindaco: Ma gli anni che si sono persi in Italia anche per causa del suo partito perchè non vengono menzionati? Dalla falsa opposizione al governo del cavaliere, all’appoggio esterno al governo monti a questi pseudo governi che si stanno succedendo. Quanti anni sono? Li ha contati.
    Se ha un minimo di coerenza deve dare le dimissioni dal suo partito.

  2. Dott.De Luca per una volta la smetta di raccontare storielle e panzanate.lei non soltanto produce fumo ma tasse, ma tante.Lei dice che vi è una crisi econonomica nazionale e internazonale intanto paghiamo la Tasi con l’aliquota piu’ alta dei milanesi e cosi’ per le altre imposte:Lei crede che noi salernitani siamo piu’ ricchi di altri cittadini italiani.L’occupazione non non la crea neanche il governo Renzi,ma lei lo vuole da Caldoro.Tratta i suoi cittadini, come vassalli e imbecilli,lei conosce solo il cemento pubblico e privato.Non potendo piu’fare il sindaco (per legge) si proietta alla regione cosi’ rimarra’ almeno come consigliere regionale e candida vergognosamente un proprio familiare per tenere ancora le mani su Salerno.BASTA, SI RIPOSI,CI LASCI IN PACE,ALMENO CALDORO E’ POLITICAMENTE CORRETTO E MANTIENE QUEL CHE PROMETTE

  3. il fumo lui se lo aspira da 25 anni……….
    visto che condivide la politica di renzi il rottamatore….. di che non l o so……. allora si autorottamasse……. altro che continuare a fare politica ancora per i prossimi cinmquantanni……..
    miserabile…..

  4. Egr. Dott.De Luca,
    Siamo alle solite…lei continua con i suoi errori…predica bene e razzola male…Mi dice lei in questi ultimi cinque anni cosa cacchio ha fatto, olre a regalare a Rainone la superficie del crescent…TACCIA UNA VOLTA E PER SEMPRE…ah dimenticavo…a qnd le tariffe sulle imposte comunali…siamo ancora in attesa del regolamento TARI e TASI…mi faccia sapere cosi mi metto i soldi da parte…

  5. De Luca..GAME OVER!!!
    E’ inutile che spendi e che, soprattutto, fai spendere soldi per comitati elettorali, endorsements e sostegni.
    A Roma e Napoli te lo hanno già fatto capire in tutte le salse e alle primarie non andrai oltre quei risultati bulgari a Salerno città, in Provincia e qualcosa ad Avellino…ma non potrà mai bastare.
    A sto’ giro, rischi di fare una figuraccia perché non potrai neanche sorprenderti di una annunciata debacle e per una brillante e ventennale carriera da amministratore (tra luci e ombre – soprattutto in questi ultimi anni-) non te lo meriti.

  6. ma luindi che e’ capace……. nei 25 anni di regno a salerno….. che pensa di aver fatto…… la manutenzione ordnaria fa schifo… altrto che citta’ giardino…… sei tutti i commercianti di salerno non puliscono la loro zona esterna di marciapiede…… questo rimarrebbe sporco per mesi…. per non parlare del verde pubblico con alberi cxhe ormai sono arrivati al 2 piano dei fabbricati……
    la solita cantilena non regge piu’ cioe’…… i cafoni…… non ci sono soldi……… non faccia piu’ pagare le tasse al cittadinoresidente in modo che provvedera’ lo stesso alla pulizia delle strade e giardini vari……… e se non ha piu’ soldi……. solo per le cose che vuole lui……. si dimetta e se ne vada…….
    p.s. ma il suo amichetto menestrello renzi…. non aveva detto che il politico secondo matteo doveva fare solo due mandati e poi a casa……… e questa legge dove sta…… a dimenticavo …… attendere prego i prossimi mille giorni di te di me….. o forse anni…..
    questi sono il peggio che sia mai esistito sulla terra…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.