Cisl Salerno: “Lavori Porta Ovest, a rischio fondi per 146 mln di euro e 51 posti di lavoro”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
cantiere_portqa_ovest_salerno“Il pericolo di prolungare la sospensione dei lavori di Porta Ovest per una questione squisitamente tecnica sul piano di riutilizzo delle terre e rocce da scavo è assolutamente da scongiurare per il bene di Salerno e dei lavoratori. Si corre il rischio che i lavori, un intervento da 146 milioni di euro di fondi europei, il cui termine contrattuale era inizialmente previsto per agosto 2015, possano prolungarsi e compromettere il finanziamento dell’opera”. E’ quanto dichiara il Segretario Generale della Cisl di Salerno Matteo Buono.  “Non va neanche dimenticato che dal mese di luglio sono in cassa integrazione quarantacinque lavoratori su cinquantuno,” prosegue Buono “il cui onere  costituisce un aggravio di spesa per lo Stato”.

“La Cisl, sia sul piano provinciale che regionale, consapevole della gravità della situazione, sin da subito e senza tema di smentita, ha messo in atto tutte le dovute iniziative per monitorare e sollecitare le attività autorizzative in capo alla regione Campania. Registriamo con piacere notevoli passi avanti e siamo fiduciosi che la commissione VIA, convocata per il prossimo 9 settembre, possa licenziare con favore il piano che osta alla continuazione dei lavori. Al presidente Caldoro chiediamo di non far mancare il proprio sostegno e far sì che l’opera si realizzi nei tempi dovuti, ponendo fine a comportamenti contraddittori della Regione, che da una parte mette in campo misure di accelerazione della spesa dei fondi europei e dell’altra rallenta decisioni su un’opera finanziata. Al presidente dell’Autorità Portuale rinnoviamo, con i fatti, il nostro spirito collaborativo”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. SE STIAMO IN MANO ALLA REGIONE , CI SONO POCHE SPERANZE.

    LI NON SI DECIDE MAI NIENTE , SI PERDE SOLO TEMPO CON LE CLIENTELE

  2. Ancora siamo convinti che una opera pubblica costi quanto una opera privata?.Il sistema. è semplice i lavori si fermano? Lo stato mette la cassa integrazione,s’appalta con ribasso? poi s’aumentano i costi pattuiti a danno dello stato perche’ ci sono le varianti.Sig Fabio non è importante chi caccia i soldi anche perche’ sono sempre i nostri.Il sistema pubblico serve a far costare infinitamente di piu’ il costo finale dei lavori e non realizzarli.Al sig Matteo Buono chiedo di cambiare metodo:non piangete dopo, assicuratevi che quando iniziano i lavori ci sono le coperture.fate parte anche voi del sistema che è naufragato cari sindacati cambiate metodo,tutto quello che viene sottratto al popolo poi non lo troviamo per i lavori.

  3. Alla Regione Campania si permettono di non spendere i fondi europei perchè non sono capaci di farlo! Ma vi rendete conto!!!!!!! E’ un delitto vero e proprio!

  4. E’ SEMPRE LA SOLITA STORIA SI INZIA UN LAVORO E NON SI PORTA MAI A TERMINE.
    BASTA,QUEST’OPERA SAREBBE UN GRANDISSIMO SVILUPPO PER LA NOSTRA CITTA’

  5. anche qua attacchi la regione. Come si vede che tutti i tuoi interventi sono “disinteressati” Smettila e fai la persona seria, se ci riesci……..

  6. anche qua attacchi la regione. Come si vede che tutti i tuoi interventi sono \”disinteressati\” Smettila e fai la persona seria, se ci riesci……..se poi come asserisci di sapere “delle clientele” perchè non denunci? O fai solo illazioni? Se così fosse ti “sputtani” da solo……

  7. penso invece che in tema di serietà inteso come senso del dovere non penso che una Regione che non riesce a spendere i fondi europei esprima qualcosa di ”serio” così come i tuoi giudizi fondati non su dati oggettivi ma da spirito di parte, quindi la serietà vedi un po da che parte sta!

  8. Possibile che le clientele siano solo da una parte? Vogliamo ancora metterci la benda sugli occhi? Nessuno è esente da clientele: “NESSUNO”. Non l’hai ancora capito, o fai finta di non averlo capito perchè sei parte del sistema?

  9. Ogni volta che si ferma un lavoro a Salerno è colpa della regione.Allora vuol dire che qualcuno inizia i lavori senza coperture, oppure non è vero che dipende dalla regione, ma quando finiscono le risorse s’incolpano altri.NON FACCIO IL TIFO PER NESSUN POLITICO ma per noi cittadini perche’ come dice una canzone “questo è un mondo di ladri”percio’ vi do’ un consiglio:camminate sempre vicino ad un muro, se lo lasciate, trovate chi si approfitta del vostro sedere.

  10. Ci sono clientele da una parte e dall’altra, in mezzo ci siamo noi poveri fessi!!! Ancora credi all’asino che vola?

  11. Ci sono clientele da una parte e dall’altra, in mezzo ci siamo noi poveri fessi!!! Ancora credi all’asino che vola?

  12. Se questi lavori non si concludono come da progetto presentato per accedere al finanziamento, si perdono i fondi.
    Se qualcuno sporge denuncia perchè la macchina che macina i detriti non gli è simpatica, e manca qualche timbro o firma ,si attivano delle procedure: sigilli, nuove autorizzazioni, commissione VIA ecc..
    tutte di competenza della Regione (escluso il sequestro)…
    Quindi fate un po’ voi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.