Salerno: giovedì 11 settembre presentazione del progetto interdiocesano “Nuovi stili di vita”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nell’ambito del programma di festeggiamenti per la Solennità della Esaltazione della Santa Croce (12/14 settembre), il Centro Culturale Cattolico della Parrocchia Santa Croce e San Felice organizza per giovedì 11 settembre alle ore 18.30 presso il Teatro dell’Oratorio il convegno – dibattito “ANIMIAMO L’ECONOMIA”, con la presentazione del progetto interdiocesano “Nuovi stili di vita”, riflessioni ispirate dall’esortazione apostolica di Papa Francesco “Evangelii Gaudium” al fine di attivare un’economia di comunione eticamente sostenibile.

Interverranno:

  • Antonio Memoli, Rete Interdiocesana Nuovi Stili di Vita
  • Massimo Gimigliano, Centro Culturale Cattolico – Parrocchia Santa Croce e San Felice – Salerno
  • Carmen Giannattasio, Centro di Ascolto – Parrocchia Santa Croce e San Felice – Salerno
  • Pino Iagulli, Progetto di Educazione Alimentare Solidale – Parrocchia Santa Croce e San Felice – Salerno
  • MissioEdu scuola di formazione missionaria – Parrocchia di San Martino e Quirico – Fisciano
  • Mauro Mondelli, Equocaffe’ – Salerno
  • Erminia Maiorino, Associazione I Cipollotti, Gruppo di Acquisto Solidale – Angri

Nel corso dell’incontro saranno illustrati i risultati di una indagine conoscitiva socio-demografica sulla popolazione residente nel territorio della Parrocchia (9.075 abitanti), da cui emerge una nuova periferia sociale con un elevato numero di persole anziane e sole. Il progetto interdiocesano Nuovi Stili di Vita si propone di contribuire ad un effettivo cambiamento di mentalità, che induca ad adottare nuovi stili di vita nei quali la ricerca del vero, del bello e del buono e la comunione con gli altri uomini per una crescita comune siano gli elementi che determinano le scelte dei consumi, dei risparmi e degli investimenti.

La progettualità ha 4 linee d’azione principali incentrate su un nuovo rapporto con le cose, con le persone, con la natura e con la mondialità che saranno anche oggetto di una mostra presentata dalla scuola di formazione missionaria MissioEDU di Fisciano, sulle orme dei suggerimenti di Padre Adriano Sella, portavoce del progetto interdiocesano. Interessante è anche la Boicottega, laboratorio sul Consumo Critico dove s’impara a conoscere i prodotti delle multinazionali, del commercio equo e solidale e dell’agricoltura biologica per educare al consumo critico e consapevole, facendo conoscere ai partecipanti la propria situazione di consumatore, e sensibilizzare sulle tematiche dei nuovi stili di vita.

L’incontro si concluderà in un momento conviviale nel cortile della Parrocchia di Santa Croce dove sarà allestita una degustazione di prodotti socialmente responsabili curata da Associazione I Cipollotti, Gruppo di Acquisto Solidale – Angri e Mauro Mondelli, Equocaffe’ – Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.