SAM-Smart Ambiente Mediterraneo: al Complesso di Santa Sofia due giornate dedicate all’ambiente e alla Green Economy

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

santa_sofia_salernoSi è svolta martedì 9 settembre alle ore 10.30, presso la sala del Gonfalone di Palazzo di Città di Salerno, la conferenza stampa di presentazione di SAM Smart Expo Ambiente Mediterraneo. Sono intervenuti, Roberto Quaranta, Presidente del Comitato Organizzatore dell’iniziativa, Domenico Acierno, Presidente del CRDC Centro Regionale di Competenza “Nuove Tecnologie per le Attività Produttive”, Valerio Calabrese, di Legambiente Campania e Gerardo Calabrese, Assessore all’Ambiente del Comune di Salerno. Istituzioni, docenti universitari, tecnici e rappresentanti di realtà aziendali, si daranno appuntamento a Salerno, l’11 e il 12 settembre, presso il Complesso Monumentale di Santa Sofia. L’evento è concepito per promuovere la cultura del “fare rete”. Le due giornate di convegni rappresentano la prima tappa di un ciclo di incontri ideato per dare evidenza alla Green e alla Smart Economy, attraverso momenti di interazione e workshop tra nuove realtà e modelli di impresa.

Numerosi saranno i temi in programma affrontati l’11 e il 12 settembre. Dal futuro ruolo dell’Italia nella distribuzione dei prodotti alimentari nel bacino del Mediterraneo, alle buone pratiche della raccolta differenziata nel Mezzogiorno. Dall’energia solare ed efficienza energetica, ad un workshop dedicato al riciclo e alla bioedilizia. “L’iniziativa di SAM sarà un momento di confronto con il mondo delle imprese. Giovedì mattina si parlerà di Logistica Smart, perché oggi è fondamentale muoversi verso logistiche efficienti, in un sistema che possa favorire le piccole imprese, in un processo di internazionalizzazione” ha spiegato Roberto Quaranta, Presidente del Comitato Organizzatore dell’iniziativa, che ha aggiunto, “tutto questo per due necessità: la prima ‘fare rete’, e quindi allearsi; la seconda, creare una serie di infrastrutture indispensabili per poter essere più efficienti e avere un livello di programmazione sul mercato, sia nazionale che internazionale, più aggressivo”. 

In merito al convegno pomeridiano di giovedì 11 settembre, “Le buone pratiche della raccolta differenziata nel Mezzogiorno”, “Salerno è il luogo ideale per affrontare una tematica del genere, perché in questi anni, la città ha intrapreso un percorso eccellente e virtuoso” ha dichiarato ancora Roberto Quaranta. Il giorno successivo, venerdì 12 settembre, verranno presentati due sondaggi di opinione: “Gli italiani e il solare” e “Gli italiani e il green building”, entrambi realizzati da IPR Marketing. Evento di chiusura di SAM sarà la presentazione del libro “L’Italia non spenga il sole” a cura di Alfonso Pecoraro Scanio, Presidente della Fondazione UniVerde. 

“I nostri progetti sono molto legati alle tematiche che si affronteranno a Sam, progetti cardine e di ampio respiro” ha dichiarato Domenico Acierno, Presidente del CRDC Centro Regionale di Competenza “Nuove Tecnologie per le Attività Produttive”. “Sono il rappresentate scientifico di un progetto che punta sul riciclo di materie plastiche e sull’eventuale riutilizzo di materiali, sempre plastici, prodotti con fonti rinnovabili” ha spiegato Domenico Acierno. “Il nostro interesse è rivolto anche sulle nuove energie, con l’aiuto delle imprese campane c’è quel tentativo di connettere le attività verso gli stessi obbiettivi” ha concluso. “Siamo molto contenti di essere stati coinvolti in questa iniziativa come Legambiente Campania e saremo presenti in questa due giorni di convegni” ha spiegato Valerio Calabrese. “Ci siamo, perché questa iniziativa va nella direzione della sostenibilità e dell’innovazione e apre nuovi scenari per la nostra Regione. Purtroppo dobbiamo segnalare un passo indietro nel nostro Paese, ancora troppo immobile a livello nazionale sul ‘fossile’, piuttosto che orientato nell’agevolare e sostenere il settore delle energie rinnovabili, che in altri Paesi rappresenta il motore dell’economia”. 

“Questa iniziativa è orientata verso il futuro possibile che noi auspichiamo” ha dichiarato ancora il rappresentante di Legambiente Campania. “Credo che uno sviluppo possibile verso questa direzione passi necessariamente attraverso l’alleanza e quella tra i vari attori della società: università, ricerca, imprese e mondo del terzo settore. Ognuno in questo senso è chiamato a fare la propria parte provando anche ad approcciarsi nella maniera meno rigida possibile, cercando di trovare punti di convergenza e di un’unione in merito alle incomprensioni che possano sorgere”. “Con SAM abbiamo un’opportunità, un’occasione importante” ha dichiarato Gerardo Calabrese, Assessore all’Ambiente del Comune di Salerno. “Per avere un programma di iniziative di questo tipo ci siamo sempre dovuti spostare in altri territori. Adesso l’iniziativa di Roberto Quaranta è quella di creare un appuntamento che non sia una replica di Ecomondo, ma un’occasione di confronto su questi temi legati allo sviluppo sostenibile, localizzato nel Mezzogiorno, cuore pulsante del bacino del Mediterraneo” ha concluso l’Assessore.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.