E’ morto da tre anni ma le tasse continuano ad arrivare

Stampa
tassa_casa_IMU_TASINeppure da morti si può riposare in pace, tributariamente parlando. Il quotidiano Il Mattino rilancia una notizia destinata a far discutere. Un dipendente dell’ospedale di Eboli riceve dal postino alcune comunicazioni relative a tasse comunali da pagare. L’uomo distrattamente apre la corrispondenza e si accorge che una richiesta di pagamento era per lui ed un’altra per un uomo morto da tre anni e dal quale il dipendente dell’ospedale aveva comprato casa.

L’ufficio tributi del comune, però, non lo sa ancora con l’uomo che ha confermato nel racconto al Mattino.it che il vecchio proprietario era deceduto da tre anni

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.