Lotito: il caso Nazionale ed i tanti impegni del Patron di Lazio e Salernitana

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa

Salernitana_Lotito_2Lotito tra nazionale, acqua da ingerire al terminal dell’aeroporto di Oslo, la sua eccessiva presenza accanto agli azzurri, il passo indietro suggeritogli dal presidente del Coni Malagò ed ora anche la riforma del calcio Italiano. Il pluri impegnato Lotito avrà una agenda zeppa di impegni ma forse, domenica, riuscirà ad assistere alla sua prima partita della Salernitana all’Arechi. Non si sa se è un bene o un male avere un comproprietario iper impegnato su più fronti come Lotito costretto a sopperire anche all’assenza prolungata di Marco Mezzaroma. Che Lotito non è sempre presente all’Arechi importa poco. Importa, invece capire quanto e quale tempo dedica Lotito alla Salernitana. Se tutto passa per le sue decisioni vuol dire che siamo in un bel guaio perché la Salernitana, per questo continuo temporeggiare, si è fatta sfuggire parecchie opportunità sul mercato.

Intanto Lotito in queste ore ragiona al tavolo dei grandi sulla riforma del calcio che arriva con un decennio di ritardo rispetto all’Europa. I punti della riforma riguardano tutti e Lotito sta scrivendo le pagine della rivoluzione pallonara. I club – E’ la licenza-Uefa il modello imprescindibile. Rose di 25 giocatori, un terzo dei quali provenienti da Settore giovanile e tesserati da almeno 3 stagioni.
Serie A – Ritorno a 18 squadre rispetto alle 20 attuali. Serie B – Saranno 20 le squadre del torneo di Serie B (oggi sono 22).
Lega Pro – E’ quella col più drastico ridimensionamento: dalle attuali 60 squadre si passa a 40. C’è chi dice 36. I tempi – Ovvio che il progetto non avrà esecuzione immediata.

Sarà un cambiamento graduale, da sviluppare entro il 2018, con la progressiva limitazione di promozioni, retrocessioni e ripescaggi.
Allenatori – Sarà tolto il vincolo del blocco del passaggio dei tecnici da un club a un altro nella stessa stagione. Poi ci saranno altre cose, la nomina del nuovo direttore generale (Michele Uva), questioni legate a multiproprietà, bunus Nazionali, diritti sportivi e conseguenze degli illeciti. Insomma tutti argomenti caldi e attuali proprio come quello della multiproprietà dove Lotito dovrà far prevalere le logiche di patron di Lazio e Salernitana o quelle della Figc?

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Sa sempre condanniamo la mania di protagonismo chi chi guida Lazio e Salernitana, sempre pronto a sfruttare le vetrine mediatiche ed apparire quando le cose vanno bene, salvo poi defilarsi quando c’è da assumersi le responsabilità di una sconfitta o di un fallimento.. La Salernitana per lui rappresenta ormai un hobby o un qualcosa che, oggi, gli procura fastidi. Ora all’improvviso, nel giro di un paio di settimane, è diventato un problema nazionale. Lotito è sempre al seguito dell’Italia, in maniera troppo incombrante. E’ diventato la macchietta del Web ed ha fatto ridere all’aeroporto di Oslo, quando pretendeva di portarsi “l’acqua santa dello sponsor” sull’aereo. Il problema qui non è il tifo,, ma le antipatie che il personaggio sta riversando sulle sue società. Il Boss,è considerato ormai folkloristico, mentre qualcuno si era spinto a dipingerlo come un innovatore e una risorsa per il calcio italiano. In pochi giorni si è visto chi è veramente Lotito: un comico da sceneggiata.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.