Oliveto Citra: Settima giornata al Premio Sele d’Oro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
seledoroRicca di appuntamenti la giornata di Giovedì 11 settembre al Premio Sele d’Oro Mezzogiorno, di Oliveto Citra (SA).
Durante l’incontro pomeridiano con il “Caffè delle idee” il sindaco Carmine Pignata ha accolto il Presidente della fondazione “Rachelina Ambrosini”, il dott. Tommaso Ferri. Nella chiacchierata informale con il pubblico, Ferri ha fatto una panoramica generale degli importanti progetti dell’associazione, che toccano terre difficili come il Darfur ma non tralasciano problematiche serie,
quale l’integrazione, nel nostro Paese. Tante le idee presentate al seminario “Riforme e flessibilità: istituzioni e
imprese per un nuovo sviluppo”, moderato dal giornalista Nando Santonastaso. Hanno aperto il convegno Claudio Gubitosi, fondatore e direttore artistico del Giffoni Film Festival e Francesco Lopez, produttore cinematografico (Oz Film) i quali hanno condiviso le proprie esperienze e le difficoltà incontrate nel rapporto con le istituzioni. A confrontarsi su tematiche importanti come l’innovazione, la decrescita felice , gli interventi statali e i fondi per la cultura:  Amedeo Di Maio, docente dell’Istituto universitario Orientale di
Napoli; Amedeo Lepore, docente della Seconda Università di Napoli e Gianluca Palma, Project Manager presso Programma Sviluppo. A concludere il seminario è intervenuto Enrico Morando, Viceministro dell’Economia e delle Finanze il quale ha accolto con piacere le domande, cosi come le critiche, degli altri ospiti sottolineando l’importanza del sostegno alla cultura. “La crescita non può che
essere figlia di innovazione, il suo punto cruciale.

Dobbiamo operare per aprire spazi all’innovazione senza cercare di ostacolarla”.
La serata si è conclusa con l’esibizione live di Mariarosa Fedele e degli Zaketam autori delle colonne sonore del cortometraggio “Il fiume giovane”, diretto da Carlos Solito e promosso dal Premio Sele d’Oro e dal Giffoni Film Festival che è stato proiettato in anteprima in sala. Il film, girato nellaValle del Sele, ha coinvolto quattro giovani del posto e l’attore Mario Donatone. Claudio Gubitosi ha accolto con parole di ammirazione l’iniziativa, invitando i quattro protagonisti in veste di giurati alla prossima edizione del Giffoni Film Festival dove il cortometraggio verrà proiettato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.