Ultrà:famiglia Ciro a tifosi,campionato sia all’insegna pace. “Chi c’era quando nostro figlio è morto, racconti la verità” 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
ciro_esposito_funeraleAlla vigilia della prima partita del Napoli, domani sera allo stadio San Paolo, la famiglia di Ciro Esposito rivolge un appello ai tifosi: “Ci auguriamo che il campionato appena iniziato prosegua all’insegna della pace, dei valori dello sport e del rispetto delle regole”. Non solo, rivolge un appello anche a chi c’era quel pomeriggio, a Roma, nelle ore precedenti alla finale di Coppa Italia, quando Ciro fu ucciso: “Fatevi avanti, testimoniate e raccontate la realtà dei fatti, solo così la memoria di Ciro non sarà violata e chi lo ha ucciso avrà la punizione che si merita. “Ciro non ci sarà, ma nel ringraziare ed abbracciare tutti i tifosi che in questi mesi ci sono stati vicini – scrivono in una lettera Antonella Leardi, Giovanni Esposito e il legale della famiglia Esposito, Angelo Pisani – invitiamo tutti a stigmatizzare ogni tipo di manifestazione violenta e a non cadere nelle provocazioni neanche quelle strumentali e ridicole dei mass media.
Speriamo che quest’anno non ci siano scontri tra opposte tifoserie, che l’amore per i colori delle proprie città e squadre prevarichi sull’odio, il calcio torni ad essere espressione di uno sport pulito e momento di divertimento per le famiglie, un esempio per le nuove generazioni che è compito anche delle istituzioni garantire”. “Confidiamo in voi, negli amici di Ciro – scrive la famiglia Esposito – che con lui condividono la stessa passione. Per lui chiediamo giustizia, riponendo piena fiducia nelle istituzioni e nella legge affinché, una volta e per tutte, affiori la verità e venga fatta piena chiarezza sulla vicenda. Per questo motivo e per contrastare ogni tentativo di fuorviare la giustizia come ogni possibile confusione della verità ci rivolgiamo a chi era con Ciro quel pomeriggio, a chi ha visto, ai suoi amici e compagni di tifoseria”. “Auguriamo a tutti un buon campionato. Ciro – concludono – da lassù continuerà a tifare Napoli, ne siamo certi”.
(ANSA).
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. signora lei e una persone davvero eccezionale non ci sono parole per descrivere il suo dolore, ma e l’orgoglio del sud perbene altro che politici istituzioni pensatori solo chiacchere non faranno mai niente perche sono marci dentro

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.