Immigrazione: domani a Salerno il sesto sbarco di migranti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Immigrati_Porto_Salerno_sbarco_37Sono 2372 i migranti soccorsi in più interventi dalle navi della Marina Militare e dalle motovedette delle Capitanerie di porto in questo fine settimana nello Stretto di Sicilia. Il pattugliatore Borsini ha sbarcato ieri ad Augusta 493 migranti, tra loro 107 donne e 95 minori. La fregata Virginio Fasan che ha bordo 837 persone (di cui 95 donne e 149 minori) arriverà nella giornata di martedì a Salerno. A bordo sono presenti anche i migranti recuperati dal pattugliatore Sirio.
Nave Diciotti della Capitaneria di porto dirige per Brindisi, dove è previsto l’arrivo per oggi pomeriggio, con a bordo 592 migranti (78 sono le donne, 102 i minori). Il pattugliatore Orione, in tre interventi, ha recuperato 281 migranti tra cui 21 donne e 5 minori. La nave è in trasferimento verso le coste italiane, a bordo anche il corpo senza vita di un uomo recuperato durante l’ultimo intervento. In zona unità della Marina militare continuano le ricerche di eventuali dispersi.
La motovedetta Fiorillo la notte tra domenica e lunedì ha imbarcato 169 (di cui 11 donne e 12 minori) migranti intervenendo su un barcone in difficoltà a nord delle coste libiche. Ha partecipato nella fase di avvistamenti ad alcuni natanti in difficoltà anche un velivolo Atlantic dell’Aeronautica militare. Ai migranti recuperati dal dispositivo Mare Nostrum sono da aggiungere i 507 migranti (71 donne e 95 minori) a bordo della nave mercantile Blue Emerald. La nave arriverà nel tardo pomeriggio di oggi a Vibo Valentia.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. ORAMAI LA MARINA ITALIANA, I SUOI SOLDATI NON SE LI VA’ A PRENDERE MA CURA LA GENTE DI ALTRE NAZIONI, TRA POCO DIVENTA SATURO PURE IL PORTO CON LA CITTA’ DI SALERNO E’ SUCCEDERA’ CASINO COME NELLE ALTRI PARTI D’ITALIA, E I NOSTRI POLITICI FANNO I DEFICIENTI ANDANDO A DIRE QUATTRO SSTRONZATE IN GIRO, PRIMA O POI TUTTO QUESTO DIVERTIMENTO FINIRA’ E’ QUINDI VEDREMO IL FUGGI FUGGI, COME IN OGNI STORIA DEL MONDO MANCA POCO ORAMAI LA GENTE NON C’E’ LA FA’ PIU’

  2. basta migranti ormai ci sono solo loro. Grazie politicanti, grazie Papa Francesco, grazie per i futuri attentati che ci faranno.

  3. io non do piu neanche un centesimo davanti ai supermercati o per strada…
    lo stato del vaticano con i soldi che la gente da con l’otto per mille che fanno ??? mangiano grasso ???
    ahh fanno beneficenza…..col sudore degli altri……capito

  4. grazie alfano , forza lega , prima gli italiani e poi il resto.stiamo facendo ingrassare gli scafisti negrieri, visto che possono partire tranquilli tanto ci sono i marinai italiani che gli vanno in contro.

  5. dobbiamo continuare lo sbarco immigrati almeno altre 10.000 persone c e tanto lavoro a salerno e bisogna dare dare dare
    salerno citta turistica per tutti

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.