Scafati, Aliberti: “Non è un PPI, Squillante ha aperto poco più che un ambulatorio”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
scafati_ospedale_ScarlatoIn merito all’apertura questa mattina del PPI, il sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti ribadisce: “L’apertura del PPI presso il Mauro Scarlato da parte del direttore dell’Asl, Antonio Squillante è una vera e propria presa in giro! Il Punto di primo intervento così come avviato questa mattina è poco più che un ambulatorio. Ancora una volta il D.G. dell’Asl dimostra tutta la sua scorrettezza istituzionale nei confronti dell’intera Città di Scafati, mettendosi a pari livello con quella sinistra che ha sfasciato la Sanità nella nostra Regione e per la quale da circa tre anni i cittadini non solo di Scafati ma di tutte le zone limitrofe vivono disagi sanitari, rischiando ogni giorno la vita. 

Pretendiamo che Squillante rispetti quanto previsto per il PPI, che rispetti quanto individuato e strutturato nel Piano dell’emergenza/urgenza predisposto dalla stessa Asl e autorizzato dalla Regione Campania, cioè, come ha scritto lo stesso Squillante all’epoca nel Piano aziendale dell’emergenza/urgenza: 

–          Il PPI dà una prima risposta alla maggior parte delle urgenze medico-chirurgiche sollevando dall’overcrowding i vicini presidi di PS;

–          Il PPI stabilizza il paziente;

–          Il PPI utilizza i medici dei dismessi PP.SS con l’ausilio degli specialisti ospedalieri già presenti e ne impiega le strutture diagnostiche (laboratorio analisi e radiologia);

–          Il PPI assicura una guardia medica e chirurgica, con la eventuale consulenza di uno specialista, del cardiologo, dell’anestesista e di altre specialità;

–          Il P.O si interfaccerà con il SIRES 118 che trasporterà i pazienti verso i PP.OO più appropriati (qualora gli accessi superino le 6000 unità/anno la responsabilità clinica ed organizzativa ricade sul Dea di riferimento). 

Ribadiamo l’intenzione di continuare la nostra battaglia perché a prescindere dall’attivazione del PPI il nostro obiettivo finale resta sempre quello di riportare Scafati nella rete dell’emergenza. Ci preoccupa, inoltre, seriamente la possibilità che l’atteggiamento ostile e irrispettoso delle regole del D.G. dell’Asl possa essere legittimato dal partito Fratelli d’Italia. In tal caso la questione politica diventerebbe davvero seria e non rinviabile anche in vista delle elezioni provinciali. Non vorrei ritrovarmi per la questione Sanità a dover dare ragione al sindaco di Salerno!”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.