Fischi per Calil, il brasiliano pronto a riscattarsi ma a Lamezia gioca Super Mendo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
allenamento_salernitana_arechi_4_calilI fischi impietosi piovutigli addosso dagli spalti dell’Arechi al 15esimo minuto della ripresa, quando ha lasciato il campo con l’Aversa Normanna in vantaggio di un gol e con la Salernitana incapace di rendersi pericolosa dalle parti di Forte, gli hanno fatto male. Ma Caetano Calil ha le spalle larghe e sa che avrà certamente la possibilità di rifarsi. L’inizio della sua nuova avventura professionale non è stato dei migliori. Il brasiliano sta pagando probabilmente una condizione fisica ancora non ottimale: d’altronde, essendo un giocatore dalla stazza notevole già normalmente avrebbe bisogno di un po’ di tempo per smaltire i carichi di lavoro. Se ci aggiungiamo che la sua estate è stata piuttosto travagliata e che dunque è approdato in granata solo il 23 di agosto, il quadro è completo.

Da svincolato, dopo la stagione non brillantissima a Varese, Calil aveva accettato il trasferimento ai New York Cosmos, che però non lo hanno tesserato per logiche legate all’impiego di calciatori stranieri. Per questo motivo il sudamericano ha rifatto i bagagli ed è tornato in Italia, trovando l’accordo con la Salernitana. Dopo il trapazzo legato ai lunghi spostamenti, Calil s’è messo al lavoro con la sua nuova squadra, ma è chiaro che non possa essere ancora al top della forma. Menichini lo conosce benissimo: lo ha avuto alle sue dipendenze a Crotone, dove faceva coppia con Gabionetta (suo sponsor principale per l’approdo in granata già quando c’era Somma in panchina) e per questo invita tutti a pazientare. Il tecnico di Ponsacco è certo che nonappena le gambe inizieranno a girare, il sudamericano rappresenterà il valore aggiunto per la Salernitana (da falso nueve o da fantasista poco importa), ma intanto sabato a Lamezia potrebbe concedergli un pomeriggio di riposo, per lasciare spazio a quel Mendicino capace di segnare 3 gol negli ultimi 66 minuti trascorsi in campo (uno ogni 22 minuti, una media impressionante).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.