Intesa fondamentale nel calcio, nubi sui co-patron

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Lotito_e_MezzaromaL’intesa è decisiva, nel calcio, e non solo quando si parla di una coppia d’attacco. La nuova era del calcio salernitano firmata Lotito – Mezzaroma vive oggi uno dei momenti più difficili e complessi da quando i due cognati hanno deciso di fare calcio a Salerno. Da un lato il vulcanico Lotito che parla sempre, ovunque e comunque. Dall’altro il taciturno e serafico Mezzaroma. Il primo è una vecchia volpe del calcio italiano, sa il fatto suo e si muove con grande naturalezza nella selva oscura del pallone. Il secondo, dopo alcuni anni alla guida del club granata scanditi da toni bassi e scarso presenzialismo, oggi, pur rimanendo defilato ha smesso il ruolo dell’apprendista proprietario, osserva tutto e soprattutto cammina solo ed esclusivamente sulle sue gambe.  

I due cognati, però, adesso, si trovano davanti ad un bivio. Gestire una società di calcio non è affatto semplice anche perché, rispetto alla costruzione di un palazzo o il raggiungimento di un obiettivo imprenditoriale puoi essere anche il più bravo ma un pallone che rotola sul palo, anziché dentro la porta, può vanificare gli sforzi di una intera stagione ed a volte di anni di lavoro. Salerno ha già vissuto anni di dualismo presidenziale Da Casillo ad Aliberti, da Lombardi a Murolo per fare qualche esempio recente. Il finale non è stato certo entusiasmante anche perché i saggi dicono che “uno è poco e due sono troppi”. L’ideale è uno e mezzo che – in tal caso – significa questo: c’è un Presidente, che potrebbe essere Marco Mezzaroma con l’ultima parola che spetterebbe a lui.  C’è un socio, ed è Lotito dal quale si attendono consigli, proposte e risorse economiche. Se lo si preferisce ci si può anche invertire di ruolo con Lotito presidente e Mezzaroma socio. L’importante è decidere perché con due soci alla pari, al 50% è come tirare la carretta con due cavalli che seguono diverse direzioni. Così non si fa tanta strada.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Complimenti per l’articolo arguto, profondo, inoppugnabile. Dove ha studiato il validissimo autore? Così mi iscrivo pur ‘ io alla stessa scuola.

  2. Lotito è la dimostrazione lampante di chi ha scelto il calcio per interessi economici e soprattutto alla voglia di protagonismo e di vetrina che prima o poi contagia i presidenti di calcio. Lotito con il calcio finanzia una serie di società tutte di proprietà p comunque controllate da Lotito:DALLE DITTE DI VIGILANZA E DI SERVIZI, FINO AD ARRIVARE ALLA SALERNITANA, VISTO CHE LA LAZIO E’ L’UNICO ESEMPIO IN ITALIA DI UN CLUB CHE FINANZIA APERTAMENTE, CON I SUOI SOLDI, UN ALTRO CLUB DI SERIE INFERIORE. IL PERCHE’ DELLA SUA VENUTA A SALERNO VA FORSE RICERCATO NELLA CACCIA AGLI APPALTI. Un cuore in Serie A, uno in Lega Pro e un terzo che potrebbe arrivare in futuro, a dispetto del regolamento art. 16, grazie alle deroghe di un ambiente ed un paese senza deroghe.
    MEZZAROMA, conosciuto come marito (oggi ex) della Carfagna, e soprattutto l’uomo con il sigaro in bocca, sbarcò a Salerno solo per un disegno politico, cioè quello di poter aiutare in futuro la ex incanalando e portarle in dote i voti della tifoseria granata.
    Oggi Mezzaroma, saltato per aria questo disegno, con la separazione dalla moglie, sembra essersi allontanato pian piano dalla Salernitana e da Salerno.Lui fondamentalmente è un tifoso romanista, ed inoltre, non è interessato a fare affari con il calcio, in quanto il suo lavoro è rivolto unicamente al settore edile.
    Infine, i rapporti tra i due cognati non è stato mai idilliaco, anzi Mezzaroma dichiarò di essere lontano anni luce dal modus operandi del cognato.
    C’è da dire che

  3. Lira tv tira fuori la polemica della settimana

  4. Ma quali sono in Italia e in Europa i presidenti che hanno le società “non per interessi economici”? li avrà l’Americano della Roma? li avrà l’abruzzese Della Valle? li avrà il romano Ferrero della Sampdoria? li avrà Preziosi al Genoa? li avrà Zamparini al Palermo? li avrà il bresciano Ghirardi al Parma? li avrà l’avellinese Vigorito al Benevento? li avrà la famiglia “barese” Tesoro al Lecce? li avrà Thohir all’Inter? li avranno i russi, gli arabi e gli americani che detengono Psg,Arsenal,Manchester,Liverpool??

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.