Reagisce allo scippo e viene investita, De Luca parla del tema sicurezza in Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
De_Luca_inaugura_scuola_2_intervistaIl sindaco di Salerno Vincenzo De Luca, ha parlato oggi, a LIRATV, della questione sicurezza in Campania: “Le drammatiche vicende degli ultimi giorni sono una testimonianza del calvario che affrontano quotidianamente tante aree della Campania, e in particolare l’area napoletana e casertana. In alcune zone è diventato difficile vivere, si ha la sensazione che lo Stato davvero non ci sia più e il clima di paura che pesa sulle famiglie è insostenibile.

Vorrei esprimere la mia solidarietà ad una ragazza di Sant’Antimo, Francesca Di Donato, che ha reagito ad un tentativo di scippo ed è stata investita. Certo, il microdelinquente, magari tossicodipendente, lo si trova dappertutto; ma in alcuni territori della Regione si sono completamente perse le regole e c’è una spaventosa concentrazione di episodi di violenza.

Questo dovrà essere nei prossimi mesi uno dei punti all’attenzione di quanti hanno o avranno responsabilità istituzionali. Non c’è dubbio che la sicurezza sia di competenza – in primo luogo – del governo nazionale e delle forze dell’ordine, ma sicuramente il clima che si crea in un territorio dipende dalla presenza e dalla attività di tutti i soggetti istituzionali. Questo significa la mobilitazione di tutte le risorse, di tutti i comuni, di tutte le forze di polizia; significa stabilire un clima generale di rispetto delle regole, che deve iniziare dalle amministrazioni pubbliche; significa ridare fiducia nella possibilità che nei nostri territori si possa tornare a garantire sicurezza.

Oggi questa fiducia non c’è: la gran parte dei cittadini pensa che questa sia una battaglia persa, e guai a noi se si entra in questo stato d’animo. La battaglia è difficilissima, perché negli anni si è diffusa una certa tolleranza verso l’illegalità. Dobbiamo mettere in piedi un progetto sicurezza per la Campania e fare in modo che sia un problema nazionale: tutti devono capire che rischiamo di perdere un pezzo decisivo dell’Italia. Per me, il primo passo per chi è nelle istituzioni dovrebbe essere un confronto serrato con il Governo e il Ministero dell’Interno per la definizione di un programma con impegni precisi: risorse e uomini a disposizione, tempi, definizione precisa dei ruoli.

È una sfida da vincere, e la si può vincere anche accompagnando il lavoro di repressione con il lavoro educativo nelle scuole, nelle parrocchie, nelle organizzazioni sportive. E poi bisogna rilanciare l’economia perché, se si vive in un territorio degradato nel quale non si trova lavoro, alla fine prima o poi si scivola nella delinquenza. Un progetto sicurezza per la Campania, dunque, nel quale impegnare il governo nazionale e tutte le energie per ricostruire una speranza e per dire a noi stessi che la sfida della sicurezza non è perduta, se vogliamo garantire ai nostri concittadini di poter vivere in questi territori, di non aver paura, di non dover scappare per vivere”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.