Salerno: niente fuochi a San Matteo, ora è ufficiale. Ma è pioggia di polemiche

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
114
Stampa
san_matteo_fuochi_3Per la prima volta dopo oltre un secolo la festa del santo patrono di Salerno, San Matteo, in programma domenica 21 settembre, non sarà conclusa dal tradizionale spettacolo dei fuochi pirotecnici a mare. A darne notizia il Corriere del Mezzogiorno
che già martedì scorso aveva evidenziato questa opportunità che non trova molti consensi. Il no ai fuochi va letto nel segno della sobrietà. C’è poi anche una questione logistica che ha fatto propendere per questa soluzione. L’indisponibilità di Piazza della Libertà non permette di godere al meglio dei fuochi a mare tant’è che lo scorso anno lo spettacolo pirotecnico fu deludente per via della troppa distanza dal lungomare

De Luca a LIRATV durante il consueto appuntamento del venerdì ha detto: “Un augurio di cuore a tutti i salernitani per questo momento in cui si ritrova tutta la nostra grande famiglia. Quest’anno, secondo le indicazioni della curia, la celebrazione del nostro Santo Patrono avrà un carattere diverso, di preghiera e di raccoglimento, più che di festa e popolare. È una scelta che condivido e che rispetto: Sarà un momento di grande spiritualità e di incontro con i profondi valori religiosi testimoniati dal nostro Evangelista e protettore”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

114 COMMENTI

  1. Il fuochista di mercato San Severino,vanta ancora credito dall’amministrazione comunale,per i fuochi dello scorso anno..Diciamo che hanno cercato una scusa plausibile con le dichiarazioni fatte da Mons.Moretti.. Che poi chi crede che il santo si dovrebbe fermare a fare l’inchino al Sindaco sotto al Comune,farebbe meglio a chiudersi in casa a SanMatteo perchè è un Troglodita..

  2. …lunedi’ tutto sara’ un lontano ricordo… a quanti Matteo domani faremo gli auguri…??? molto pochi forse nessuno…tutti invocano le tradizioni e intanto il nome Matteo e’ quasi sparito dall’anagrafe cittadina…altro che fuochi e minghiate varie…

  3. caro Sindaco hai fatto bene!!!questo vescovo merita la nostra indifferenza non si è mai integrato con la città e detta leggi su tradizioni che ha sempre giudicato male.il motivo è che crepa di invidia durante la processione perchè la gente applaude San Matteo e De Luca e lascia lui nella più totale indifferenza.che il Vescovo prenda esempio dal nostro Santo Padre.un pò di umiltà gli farebbe bene.San Matteo aiutaci tu

  4. Che paesanotti questi salernitani, per questo l italia non crescerá mai culturalmente, scrivete una marea di caxxate sopra sto sito. Siete la vergogna del mondo intero, almeno gli afganistani hanno una loro fede ed un loro credo, voi siete una massa di ignoranti. Ecco perchè ci troviamo nella mer.. dopo tanti anni di politica…

  5. Basta leggere i post su questo forum per capire l’antropologia locale. Altri commenti sono superflui.

  6. Auguri a tutti i Matteo di Salerno e del mondo.Leggo che forse non ci sara’ la presenza di De Luca alla processione,lo auspico, saremo piu’ tranquilli e non avverranno le corse della solite claque che si sposta per tributare l’applauso, non al proprio santo padrone.Questo signore sicuramente ci sara’ non perche’ è il sindaco di Salerno,ma perche’ è lanciato in piena campagna elettorale e percio’ tutto è buono anche i santi.Lui puo’ anche essere arrabbiato nero con il vescovo Moretti ( non si capisce pero’ perche’ non possa governare la chiesa come lui fa con il comune)ma doveva avere rispetto dei salenitani.

  7. L’inchino al Comune è una tradizione iniziata dai tempi del Fascismo, da quando Mussolini fece costruire Palazzo di città, da allora a Salerno ci sono stati sindaci di tutti i colori politici, non si tratta di onorare il Sindaco in quando esponente di un partito o un’altro ma di rispettare il primo Cittadino di Salerno che rappresenta tutti i salernitani che siano di destra, di sinistra, centro, grillini o secessionisti! Poi questo termine “inchino” è sbagliato, gli inchini li fanno gli essere umani non le statue…

  8. Cmq sia il 21 Settembre a Salerno ci sono i forestieri, i veri Salernitani festeggiano il 21 Agosto all’alzata del panno, la maggior parte dei fedeli viene dal Cilento e dalla Basilicata, oltre alla polemica sui fuochi nessuno si lamenta del fatto che alla fine della processione si vedono i soliti “anziani cafoni” che vanno a “rubare” al Duomo i fiori dalle statue, stessi episodi li vedo a Salerno al Cimitero, anziani che si vanno a fregare i fiori dalle corone dei defunti è qualcosa di squallido, spero che qualcuno li noti…

  9. A Salerno siete fortunati, avete uno dei santi piu’ importanti della cristianita’ e uno dei migliori sindaci d’Italia…godeteveli.

  10. La fede non si vede dai fuochi ma dalla devozione a s.Matteo che ci indica la strada verso Cristo.

    Processione, fuochi ecc, sono belli e mi dispiace se non ci sono, ma è una questione di soldi: non ce ne sono, preferiscono spenderli per altro! Il resto sono scuse e fumo.

  11. alla fine del pontificare proibito anche salutare il simulacro di san matteo….però siamo bravi a fare dietrologia….e il vescovo ci leva tutto

  12. che poi anche se facessero i fuochi, la gente direbbe “quest’anno sono stati brutti” solita frase da festa di s.matteo. non siete mai contentiiiii

  13. La ragione vera è che il Comune, pieno zeppo di debiti (in buona parte causati dalle megalomanie di “Vicienz”) , non ha soldi…

  14. Francamente non me ne importa proprio niente dei mancati fuochi. E per 2 ragioni:
    La prima è che, con tanta gente ridotta alla miseria per la crisi, spendere soldi per dei botti significarebbe uno schiaffo al bisogno.
    La seconda è che, senza fuochi, s’impedirà agli incivili che si accalcano sul lungomare di calpestare le aiuole e di lasciare montagne di schifezze per la strada…

  15. Stiamo facendo una raccolta tra i veri salernitan iper cercare di fare qualcosa per non rompere la tradizione ,lo sapete che la Curia ce li ha negati,ma che fine fanno le offerte che facciamo per il nostro Santo E UNA VERGOGNA. Non fate i farinielli u Sindaco che c’entra ,perchè u segretario e l’opposizione nun e mis mano a sacca,sap fa sul o quaquaraquà. Comunque aspettatevi una sorpresa a faccia di mal lengue.o Vescovo nun sap che u panno dice SALERNO E MIA E IO LA DIFENDO E NOI INSIEME A LUI,O VESCOVO NUN C’ENTRA PROPRIO NIENTE.

  16. X SALERNTIANO DOC
    deluchiello non dire cavolate e’ DE LUCA che da i permessi il COMUNE ,capito servo del cafone di potenza

  17. Viva Salerno e Viva San Matteo…questo sito dovrebbero farlo solo per i salernitani invece noto che è pieno di provinciali del ca..o che vogliono solo il nostro male…purtroppo Salerno è una bomboniera del sud perciò ci invidiate…voi provinciali che vivete nelle barracche poveracci…però vi piace venire a Salerno a respirare Aria Pulita eh…vergognatevi siete dei falliti…Salerno Caput Mundi…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.