Provinciali: I Candidati di SEL per il consiglio provinciale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
sel_sinistraSinistra Ecologia Libertà ha presentato stamattina la lista dei candidati al Consiglio provinciale, che appoggerà alla presidenza Giuseppe Canfora.

 

I candidati di SEL sono:

– Caprarella Carmine, di Eboli;

– Cianciulli Maria, di Giffoni Valle Piana;

– Cocozza Carmine, di Auletta;

– De Caro Gennaro, di Capaccio;

– Lupo Giuseppe, di Pertosa;

– Matarazzo Nazario, di Perdifumo;

– Spada Alfonso, di Amalfi;

– Tresca Massimiliano, di Sarno.

Con la cancellazione delle province è stato creato ad hoc questo nuovo meccanismo di potere dentro il potere, che non convince tutti. Nonostante le perplessità su questa legge, quindi, e la confusione che regna, era necessario che anche SEL Salerno partecipasse a questa competizione per contribuire a cancellare questo periodo nero per la provincia di Salerno, rappresentato dall’epoca Cirielli-Iannone. L’auspicio è quello di arrivare alla conclusione di questo governo di centro destra, che ha amministrato in maniera disastrosa la provincia salernitana.

 

Altro segnale forte che SEL Salerno vuole lanciare è l’apertura verso tutte le sinistre, infatti è stato deciso di non presentarsi con il proprio simbolo, bensì con quello di “Sinistra per la Provincia”, stesso simbolo utilizzato per le scorse competizioni provinciali. «Con questa decisione presa in seno all’assemblea federativa – chiosa Franco Mari, coordinatore provinciale – vogliamo sottolineare l’importanza di essere uniti nelle battaglie condivise, sui diritti, sui trasporti, sulla sanità. Auspichiamo che anche nella provincia di Salerno si inizi a dialogare insieme per la risoluzione dei problemi».

“Queste candidature, infatti, coprono tutti i territori della provincia di Salerno, dal Cilento al Vallo di Diano, dalla Piana del Sele all’area metropolitana, dalla Costiera Amalfitana all’Agro nocerino sarnese.”

 

Per presentare la lista e l’appoggio a Canfora è stata convocata una CONFERENZA STAMPA per venerdì 26 settembre, alle ore 11.30 presso al nuova sede della Federazione provinciale di SEL Salerno, in via Galdi 62.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Non è stato solo un disastro ma è venuta fuori la peggiore cultura di destra piena di vendette personali e di persecuzioni. Basta guardare ciò che è avvenuto per i consorz. I commissarri, nominati con provvedimenti di natura e metodi personalistici invece di gestire la continuità amministrativa degli Enti e di procedere alla liquidazione immediata hanno finto di allungare i servizi fino alla fine della legge. Quanto sono costati ? Il cambiamento è possibile attraverso un passaggio obbligato: occorre buttare giù tutti e ricostruire, non sulle macerie, ma su di un sito nuovo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.