Pontecagnano: campagna “Puliamo il Mondo”, il Circolo “Occhi verdi” impegnato nella pulizia dell’area dei giardini pubblici a S.Antonio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
puliamo_il_mondo_salernoPuliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean Up the World, il più grande appuntamento di volontariato ambientale del mondo. Dal 1993, Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia ed è presente su tutto il territorio nazionale grazie all’instancabile lavoro di oltre 1000 gruppi di volontari dell’ambiente, che organizzano l’iniziativa a livello locale in collaborazione con associazioni, comitati e amministrazioni cittadine. Puliamo il Mondo è un’iniziativa di cura e di pulizia, un’azione allo stesso tempo concreta e simbolica per chiedere città più pulite e vivibili.

Il Circolo “Occhi verdi di Legambiente” , grazie alla disponibilità ed all’entusiasmo delle docenti e della dirigente scolastica Angelina Malangone  , ha scelto di ripulire l’area dei giardini pubblici che insiste nei pressi dell’Istituto comprensivo di S.Antonio , area dove sorge il palazzetto dello sport e, dunque, prossimo luogo di aggregazione per adulti e bambini, ancora in fase di lancio e di apertura. L’obiettivo è quello di dare un segnale concreto nel senso della riscoperta delle aree urbane del nostro territorio, valorizzando e soprattutto tutelando i luoghi del nostro comune per restituirli alla comunità e stimolare nei bambini il senso di appartenenza e di difesa dei loro luoghi , nell’ottica della cittadinanza attiva :

 “Protagonisti della campagna “Puliamo il mondo” sono, come ogni edizione , i bambini . Si tratta di una pulizia solo simbolica- ha dichiarato la Presidente Carla del Mese- ma che mira a sensibilizzare la cittadinanza tutta , partendo dai più piccoli, alla cura dei nostri luoghi .I bambini saranno intrattenuti da noi operatori ed educatori  con laboratori e giochi a carattere didattico-ambientale . L’edizione di quest’anno è dedicato alla lotta allo spreco alimentare e consumistico . Solo riducendo i nostri consumi quotidiani ed eliminando il superfluo , si può concretamente migliorare il nostro tenore di vita , con innegabili  positive ripercussioni sul nostro ambiente , che è parte di noi e , come tale, va rispettato . Bisogna prevenire il problema  e perciò ridurre i consumi significa  ridurre anche i rifiuti ed il loro smaltimento .”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Ma scusate, il comune non dovrebbe essere il responsabile della vita sana dei giardini? ci vogliono i volontari per avere dei servizi semplici?
    che paes..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.