Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola mercoledì 24 settembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis e Mattino. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

L’arcivescovo: «Nulla come prima». Rivolta alla festa del patrono, l’amarezza di monsignor Moretti: «Ci sono state troppe interferenze.
C’è chi usa il Santo per altri scopi». De Luca: «Abbiamo rispettato decisioni della Curia».

La foto notizia: Il braccio di ferro sul Crescent. Gli ambientalisti: «Nessuna scorciatoia, la legge è chiarissima».

Di spalla: Comune. Un Consiglio in extremis per il bilancio.

Ed ancora: Trasporti. Metro e bus Un dossier Cgil contro i tagli.

Sempre di spalla: Giustizia. Udienze caos. Protestano gli avvocati.

A centro pagina: Martina: «Salerno esempio». Il ministro al Centro agroalimentare: «Ora serve salto di qualità».

Ed ancora: Giffoni Valle Piana. Lite e spari: arrestato il socio del barista.

Ancora a centro pagina: Cava de’ Tirreni. Ex Cofima: il Comune sconfessato dal Tar.

Taglio basso: La Salernitana insegue il poker. Ad Ischia Menichini cambia e si affida al tandem Calil-Negro.

Sempre in basso: Serie A. Il Napoli col Palermo. Benitez va all’attacco.

Ed ancora: Cavese. Derby a Pozzuoli. Divieto per i tifosi.

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

 

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Il vescovo: «San Matteo profanato». Moretti a Radio Vaticana: pressioni e interferenze sulla processione, nulla sarà più come prima. La Chiesa in campo, documento di solidarietà della Conferenza episcopale campana: «Stop infiltrazioni».

Ed ancora: Le reazioni. Silenzio De Luca: «Ora basta fare dietrologie».

Sempre in apertura: Le indagini. Digos, 150 portatori nel mirino.

Di lato: Il commento/1. Tocca ai laici tornare al centro della comunità (di Giuseppe Pantuliano).

Ed ancora di lato: Il commento/2.L’evangelista oltre il simulacro portato in strada (di Rino Mele).

A centro pagina: Operato di colecisti, muore in corsia. Inchiesta a Nocera Inferiore sul decesso di un 47enne. Sequestrata la cartella clinica.

Ed ancora: Il caso Scifo. «Emanuele curato con farmaci scaduti».

La foto notizia: Salernitana-Ischia, traghetto per la vetta.

Di spalla: Riflessioni. L’ignorante dotto maestro di tuttologia (di Claudio Grattacaso).

Taglio basso: Il festival. Giffoni Experience, l’estate del «carpe diem».

I box in alto: Il libro. FENOMENO DE GIOVANNI GLI INSOLITI SOSPETTI.

Ed ancora: Il premio. MEDITERRANEO, VINCE LA MODERBACHER.

Sempre in alto: La rassegna. DIALOGHI SUL DESIGN BINFARÈ A CAVA.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.