Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola mercoledì 24 settembre

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
rassegna-stampa-salernoEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis e Mattino. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

L’arcivescovo: «Nulla come prima». Rivolta alla festa del patrono, l’amarezza di monsignor Moretti: «Ci sono state troppe interferenze.
C’è chi usa il Santo per altri scopi». De Luca: «Abbiamo rispettato decisioni della Curia».

La foto notizia: Il braccio di ferro sul Crescent. Gli ambientalisti: «Nessuna scorciatoia, la legge è chiarissima».

Di spalla: Comune. Un Consiglio in extremis per il bilancio.

Ed ancora: Trasporti. Metro e bus Un dossier Cgil contro i tagli.

Sempre di spalla: Giustizia. Udienze caos. Protestano gli avvocati.

A centro pagina: Martina: «Salerno esempio». Il ministro al Centro agroalimentare: «Ora serve salto di qualità».

Ed ancora: Giffoni Valle Piana. Lite e spari: arrestato il socio del barista.

Ancora a centro pagina: Cava de’ Tirreni. Ex Cofima: il Comune sconfessato dal Tar.

Taglio basso: La Salernitana insegue il poker. Ad Ischia Menichini cambia e si affida al tandem Calil-Negro.

Sempre in basso: Serie A. Il Napoli col Palermo. Benitez va all’attacco.

Ed ancora: Cavese. Derby a Pozzuoli. Divieto per i tifosi.

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

 

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Il vescovo: «San Matteo profanato». Moretti a Radio Vaticana: pressioni e interferenze sulla processione, nulla sarà più come prima. La Chiesa in campo, documento di solidarietà della Conferenza episcopale campana: «Stop infiltrazioni».

Ed ancora: Le reazioni. Silenzio De Luca: «Ora basta fare dietrologie».

Sempre in apertura: Le indagini. Digos, 150 portatori nel mirino.

Di lato: Il commento/1. Tocca ai laici tornare al centro della comunità (di Giuseppe Pantuliano).

Ed ancora di lato: Il commento/2.L’evangelista oltre il simulacro portato in strada (di Rino Mele).

A centro pagina: Operato di colecisti, muore in corsia. Inchiesta a Nocera Inferiore sul decesso di un 47enne. Sequestrata la cartella clinica.

Ed ancora: Il caso Scifo. «Emanuele curato con farmaci scaduti».

La foto notizia: Salernitana-Ischia, traghetto per la vetta.

Di spalla: Riflessioni. L’ignorante dotto maestro di tuttologia (di Claudio Grattacaso).

Taglio basso: Il festival. Giffoni Experience, l’estate del «carpe diem».

I box in alto: Il libro. FENOMENO DE GIOVANNI GLI INSOLITI SOSPETTI.

Ed ancora: Il premio. MEDITERRANEO, VINCE LA MODERBACHER.

Sempre in alto: La rassegna. DIALOGHI SUL DESIGN BINFARÈ A CAVA.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.