Crescent di Salerno, il ministero: «Regolare il tavolo tecnico»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
11
Stampa
Lungomare_Piazza_Libertà_Crescent_De_Luca_2Nella VII commissione parlamentare il Ministero dei beni e delle attività culturali ha risposto al deputato grillino Girolamo Pisano sul caso Crescent e sulla regolarità o meno del tavolo tecnico. «Al di là della denominazione di “tavolo tecnico”», si tratta – scrive Il Mattino
.it – nient’altro che di una «modalità di svolgimento del contraddittorio procedimentale del tutto fisiologico e appropriato, nel quadro dell’articolo 10bis della legge n. 241 del 1990». Un modo come un altro, cioè, di applicare la normativa sul procedimento amministrativo.

“Aspettiamo con serenità che arrivi quanto prima la decisione della Sovrintendenza. Ogni giorno che passa sono danni che si determinano per la nostra economia e anche per i fondi europei che devono essere impegnati entro il 2015”. Questo il pensiero sulla vicenda Crescent, del Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca rilasciato nel corso dell’appuntamento del venerdì su LIRATV.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

11 COMMENTI

  1. Con gli occhi foderati di prosciutto,anche il Mostro Del Fuenti poteva andar bene:Non essendoci schieramenti politici a sua protezione fu buttato giù.Certo era brutto,ma non faceva da tappo ad una città che con questa nuova opera il Crescent,ha iniziato il suo declino, morale e istituzionale,segnali importanti già se ne sono avuti.

  2. iL QUASI ACCORDO è CHE NON SI FARANNO LE 2 TORRI LATERALI,FINIAMOLA STA PIAZZA E LA STAZIONE MARITTIMA QUELLI DEL PALAZZO INAIL SI DEVONO METTERE L’ANIMO IN PACE,QUELLA ZONA DIVENTERA LA PIU BELLA DELLA CITTA,DICO A I CONDOMINI NON PENSATE PIU A CHI VI SIETE AFFIDATI E ASSOCIAZIONI E CHIANCHERELLISTI, AVETE PERSO E RIMANETE CONTENTI, PENSATE A RISTRUTTURARVI IL FABRICATO SULLA VOSTRA TESTA E CADUTA UNA STELLA.

  3. Caro SBIGOTTINO, Il sacrificio del Fuenti fu deciso da chi voleva apporre un “fiore all’occhiello” all’ex (per fortuna) grande Ministro Pecoraro Scanio e fatto passare per un suo “successo” politico (probabilmente l’unico). Fu il frutto di grandi trattative politiche. Qualcuno mormora che i Mazzitelli, dicono amici di D’Alema, in cambio…… ma io non so nulla

  4. Paragonare il Fuenti con il Crescent è veramente fuori luogo, anche per il diverso contesto in cui erano e si spera sarà realizzato il Crescent. Il Fuenti era localizzatto nel vuoto in una insenatura della costiera. Il Crescent in un ambiente urbano. Io penso che veramente le critiche nascono da persone che nn hanno mai viaggiato e visto nelle altre città europee e del mondo l’architettura moderna. Qui in Italia e nella fattispecie a Salerno con lo spirito del NO dovremmo restare al Medioevo! Ma dico io, vi rendete conto che le navi da crociera che stanno arrivando fuori dal mondo, in una zona del porto decentrata, un domani potrà e dovrà arrivare in un contesto urbanistico moderno? Invece di favorire la crescita della città stiamo solo a criticare???

  5. Mi auguro che il Crescent sia finito quanto prima ed il posteggio nel sottopiazza sia agibile per Natale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.