Regionali: Campania; De Luca, “Ecco cosa serve per vincere”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
De_Luca_conferenzaUn piano per lavoro, sicurezza e sanità, un uso corretto dei fondi europei, un nuovo sistema dei trasporti: queste le priorità indicate dal sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ”per vincere e governare la Regione”. De Luca e’ intervenuto a sorpresa – il suo arrivo non era previsto – alla Fonderia delle Idee del Pd esponendo quello che è apparso ai più un programma elettorale. ”La sfida che abbiamo davanti – ha esordito – è drammatica. La Regione Campania e’ sull’orlo di un declino inarrestabile: siamo gli ultimi per disoccupazione, il sistema del trasporto pubblico è in crisi. Vince e governa chi definisce il ruolo della Regione Campania nei processi di globalizzazione nei prossimi dieci anni”.
Eccola la ricetta di De Luca: ”I fondi europei devono essere sfruttati al 100% e non come bancomat per le elezioni. E vanno investiti in cinque cose, non in 500. Poi c’e’ bisogno di fiscalità di vantaggio, di una digitalizzazione spinta con internet gratis, di una corretta riqualificazione urbana, di un piano per il lavoro. Sui rifiuti vince e governa chi porta via le ecoballe da Giugliano, non e’ possibile dopo dieci anni che ancora parliamo di Terra dei Fuochi. Vince – ha proseguito – chi butta a mare quei burocrati che la portano per le lunghe”. ”Basta – ha concluso De Luca – dobbiamo voltare pagina. Con un piano per il lavoro e uno per la sicurezza: questa è la sfida che abbiamo davanti e per farlo basta anche con padrini e padroni all’interno del partito dove ci sono piu’ correnti e sottogruppi che voti alle elezioni”.
Fonte ANSA
INTERVENTO DE LUCA – VIDEO
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Curiosità! Come raggiunge il luogo di questi eventi ..il ns amato sindaco? Con le auto e autisti del comune ? Cosa avrebbero di istituzionale questi incontri? … Ke sprecone

  2. Ma non parlava del suo partito?, perchè grazie al suo partito e alleanze con personaggi che la Campania si trova in questo stato. Certo che la sinistra fa sempre autocritica ma non fa nulla per cambiare, poi quando trova uno che vuol farlo gli tagliano le gambe, non è il caso di De Luca.

  3. I risultati sono sotto gli occhi di tutti,e qualcuno qui è stato padrone
    di tutto per 20 anni.A proposito, chi ti ha pagato la benzina per
    arrivare fino a lì?Fatti da parte che è il momento,forse te ne esci meglio!
    I fondi europei?Non vorrei che tornassero a Bruxelles come quelli del crack amato.

  4. Grande De Luca, siamo tutti con te.
    La gente come sempre dimentica cosa era Salerno prima di te. Sempre tuo fidato elettore

  5. Tranquilli il Maloox è in arrivo, e per i più impegnati doppia razione di pasta fissan !!!!!!!!!

  6. Bisogna chiamare l’Accalappiacani e farti ricoverare in un canile per cani rabbiosi e farti curare il fegato. Però su una cosa hai ragione i risultati sono sotto gli occhi di tutti coloro che sono capaci di guardare e che si ricordano com’era Salerno prima di De Luca e com’è ora. Perciò è stato votato x 4 legislature e con percentuali superiori al 70%. Alla faccia (gialla) vostra!

  7. Adesso finalmente è il momento della svolta: la riapertura di tutti gli ospedali chiusi; la creazione del nuovo polo sanitario campano con i Policlinici di Napoli e Salerno; il Cardarelli, il Moscati di Avellino Caserta e Benevento completamente nuovi e costruiti sul modello svizzero con fondi europei ed il Research Medical Center di Agnano; il nuovo aereoporto di Napoli International a Grazzanise; il city airport di Capodichino; l’aeroporto di Salerno gestito da Ryanair x i voli low cost e da Meridiana Express per o voli low cost nazionali; la metropolitana di Napoli fino ai due nuovi aeroporti; la metropolitana di
    Salerno fino a Pontecagnano e all’università; le nuove tramvie di Caserta Salerno Avellino e Benevento; le stazioni marittime del Beverello; Capri Ischia Sorrento Procida Positano Amalfi Salerno Agropoli Santa Maria Acciaroli e Palinuro; il restyling delle stazioni ferroviarie di Napoli Salerno Caserta Benevento ed Avellino; ed infine il Nuovo Centro di Collocamento al Lavoro della Campania di Avellino. TUTTO QUESTO È VINCENZO DE LUCA GOVERNATORE DELLA CAMPANIA: YES WE CIENZ!!!!!

  8. Ma scriv semp e stess strunzat…Ma ti rendi conto che sei nulla…fattene una ragione De Luca alla regione verra bastonato come 5 anni fa…quindi, democraticamente, che caxxoo fai predici il futuro? Hai sondaggi attendibili?Nooo??Allora ti rispondo al tuo stesso modo, non farti il fegato grosso, lo dico per il tuo bene, potresti avere un attacco di bile x questo ti consiglio il RIOPAN, sai il MALOX è leggero per i tuoi attacchi di acidità….

  9. Bisogna chiamare l’accalappiacani e farti rinchiudere in un canile e farti curare il fegato. Rassegnati e ricorda che è stato votato dai salernitani per oltre venti anni, prendendo oltre il 70%, per la gioia del tuo fegato, che dopo oltre venti anni avrà sicuramente una malattia cronica!

  10. Voi votate il nulla: Caloro e company..poi quando la sanita’ e i trasporti saranno sempre da terzo mondo,come ora,,continuerete,per altri 5 anni,a dare la colpa all’era Bassolino!..ridicoli!

  11. il 70% di 112000 elettori totali a salerno è circa 75000 votanti a favore di de luca.
    in campania oltre salerno a de luca non lo vota nessuno
    In campania i votanti sono 4500000
    quindi con una percentuale pari 1,7% dove si vuole avviare?

  12. Poteva inventarsi qualcosa di nuovo invece di dire sempre le stesse cose: lavoro, sanità, internet gratuito…
    il vero cruccio di De Luca sono i soldi europei che non vengono ridistribuiti tra gli amici suoi costruttori ma non capisce che per usare i fondi europei PER LO SVILUPPO non puoi proporre cose come il CRESCENT.
    Quando poi parla di modello Salerno applicabile a tutta la regione mi fa paura; debiti, metro che non funzionano, aeroporti senza aerei, opere costosissime incompiute… De Luca alla gestione di una regione mi fa veramente paura.
    Ma voi dove vivevate vent’anni fa? io vivevo a Salerno ed era bellissima già allora; al centro storico ci giravo come adesso, i problemi con la spazzatura non c’erano, il lavoro non mancava… ma voi forse vi ricordate solo quello che vi ordina il grande fratello.

  13. iamm iamm vicienz o president e tutta la campania brillera’ sotto la sua luce d’artista, il crescent divenera’ un grattacielo di millepiani e tutti i pecoroni salernitani potranno dire’ siamo i campioni del mondo! abballate abballate ahahhah vicienzo santo subito!

  14. Ma tu vuoi vedere che vi siete stati zitti per un ventennio intero e ora Caldoro, in soli 5 anni, con la sua bacchetta magica, dovrebe risolvere la catrastofe che avete generato per così tanto tempo?? Vai votatelo De Luca (alias Bassolino junior) che dalla Regione è scappato…Tanto prenderà solo i voti di quegli ottusi che ancora credono in lui…

  15. In Campania ci voglono persone che parlano poco e fanno solo fatti reali e non promesse di utilizzare i fondi e iniziare opere che poi non saranno mai finite, vedi a Salerno per esempio, Palazzetto dello Sort, piazza della libertà, Crescente, stazione marittima, e qualcuna l’ho dimenticata. E inoltre persone che non credono di essere superiori a Dio, perchè anche Dio avrà la su bella critica da parte di de luca.

  16. I dementi come questo sono rari da trovare…”io sono di centrodestra”….quando parli di DESTRA lavati la bocca…..la vera DESTRA non sai manco come si scrive….questo brodo che governa la mia amata regione è solo un’accozzaglia con un presidente per giunta socialista….alle prossime un vero conservatore votera’ DE LUCA ed un vero uomo di sinistra votera’ DE LUCA altro che questa imbarcata pdellina dai tratti vagamenti berlusconiani e dai modi alquanto infantili.

  17. Scusate, ma se l’alternativa è la Picierno, abbiate pazienza, con tutti i difetti, l’anzianità di servizio e quant’altro, io voto De Luca. Non è detto che tutto ciò che è “nuovo” sia per forza migliore di ciò che c’è stato prima: di recente, su questo si fa una certa confusione, per cui sta andando a finire che basta che uno è “giovane” oppure “non coinvolto nella politica” e ha la patente per poter governare e fare bene. La verità a mio sommesso avviso è molto diversa: se uno è “giovane” e “non coinvolto nella politica” è solo uno senza esperienza che vuole fare politica, tutto qua, non è detto nemmeno che sia “onesto”. Dopodiché, vogliamo metterlo a fare il Presidente della Regione Campania? Ma se hanno fallito quelli “con l’esperienza”, figuriamoci quelli senza. Il discorso di De Luca sostanzialmente fila, ma si deve andare al dettaglio delle cose e cercare di capire se verranno risolti problemi allucinanti che ha l’area di Napoli oppure se diventerà una sorta di sindaco di Salerno al cubo, perché se è così la Campania non ne ha nessun bisogno. Altra cosa che vorrei dire è che è INCONCEPIBILE che in Italia per Grandi Opere si intenda “fare cose ex-novo” e non “aggiustare quelle vecchie”. Non so: conviene aspettare (ad esempio) che la Circumvesuviana chiuda o vogliamo fare un grande progetto per raddoppiarne i binari, i treni, migliorare le stazioni e far vivere la gente nella civiltà? Lo dico perché mi pare sempre che la Grande Opera debba essere la TAV Lione-Torino, il ponte sullo stretto, il MOSE, cose inutilmente enormi che alla gente comune forse non servono poi tanto.

  18. Ti vorrei ricordare che non esistono le vere destre come non esistono le vere sinistre! Esistono soltanto le destre e le sinistre italiane. A parte il fatto che ormai le sinistre sono completamente scomparse e le destre esistono solo in quanto difensori di interessi corporativi! E’ un disastro!

  19. Per vincere serve che la vecchia classe politica – parlo degli over 60 – sia rottamata, e mi riferisco a tutti i colori politici. I vecchi tromboni se ne debbono andare…basta!! Largo altro che ricetta per vincere…LA RICETTA E’ UNICA VIA QUESTI VECCHI FERRIVECCHI HANNO COMBINATO GUAI A NON FINIRE.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.