Cava: il Tricolore dopo 22 anni, Gilio Iannone vince la 53esima “Podistica Internazionale San Lorenzo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
iannone_gilioIl Tricolore torna a sventolare dopo 22 anni sul pennone più alto della “Podistica Internazionale San Lorenzo”. Merito di Gilio Iannone, vincitore della 53ª edizione dell’autentica classica del podismo su strada, disputatasidomenica 28 settembre a Cava de’ Tirreni (Sa) con partenza ed arrivo nella frazione San Lorenzo. Tra le donne successo della keniana Gladys Kemboi.  Nella gara più attesa dell’intenso programma agonistico, la Maschile Assoluti – Trofeo Armando Di Mauro, prevista su una distanza di 7,8 km, il 29enne Gilio Iannone, nativo di Fisciano (Sa) e tesserato con il Cus Camerino, ha spezzato il dominio straniero che durava dal lontano 1992, anno dell’ultima vittoria italiana con il carabiniere bolognese Giuseppe Denti.

Una gara entusiasmante ed avvincente, combattuta fin dai primi metri dopo lo “start” dato dal Consigliere regionale Giovanni Baldi. Subito in evidenza il keniano Kosgei Philemon Kiplagated il marocchino Abdelouahab El Mouaddine, transitati nell’ordine al passaggio intermedio a San Lorenzo. Subito dopo Gilio Iannone, autore poi nella seconda parte di gara di una progressione inarrestabile, che gli ha permesso prima di raggiungere i battistrada e poi di sferrare l’attacco decisivo a 2 km dal traguardo, dove è arrivato in “beata” solitudine

24’19” il riscontro cronometrico del vincitore. Alle sue spalle, distanziato di 22” (24’41”), il keniano Philemon Kiplagat dell’Atletica Recanati (classe 1993), seguito dal compagno di società Andrea Falasca Zamponi (classe 1983, tempo 25’01”). Al quarto posto il marocchino Abdelouahab El Mouaddine de Il Laghetto – Napoli (classe 1972, 25’10”), al quinto Giovanni Moretti dell’Atletica Potenza Picena – Macerata (classe 1988, 25’22”). Primo dei cavesi ed ottavo al traguardo il 44enne Antonello Barretta, sempre nella top ten nelle ultime edizioni. Da segnalare anche la partecipazione alla gara del 72enne cavese Vincenzo Armenante.

Grande spettacolo pure nella Gara Femminile – Trofeo Agnese Lodato, disputatasi in contemporanea e sullo stesso percorso della Gara Maschile. A trionfare è stata la keniana 20enne Gladys Kemboi, tesserata con l’ACSI Italia Atletica Roma, che ha imposto il suo ritmo fin dalle prime centinaia di metri. Come per Iannone, anche per lei arrivo solitario al traguardo, tagliato con il tempo finale di 28’24”. Grande lotta alle sue spalle, con Eleonora Bazzoni del C.S. Guardia di Finanza Villa Spada – Roma (classe 1987, tempo 28’53”) che nella seconda parte di gara è riuscita a staccare la campionessa in carica Palma De Leo (classe 1977), portacolori del G.S. Lammari Lucca, terza all’arrivo con il crono di 29’18”.

Le competizioni più attese sono state precedute dalla Gara Allievi – Trofeo Giuliano Ferrara (km 3,6), nella quale ha trionfato Antonio Giorgianni dell’ASD Athlon San Giorgio Messina (classe 1998, tempo 11’51”), che ha preceduto nell’ordine il compagno di società Vincenzo Messina (classe 1997, 12’09”) e Gianmarco Cecchini (classe 1997, 12’12”) dell’Atletica Civitanova Marche – Macerata. Tra le Allieve successo di Erica Sorrentino (classe 1998) dell’Agropoli Running. Vittorie infine nei Cadetti di Mario Franco (classe 1999) e tra le Cadette di Gioconda Diana(classe 2000), entrambi dell’ASD Atletica Isaura Valle dell’Irno. 

In apertura di giornata spazio alla gara riservata agli studenti delle Scuole Medie (m 600), a conclusione del progetto “Aspettando la San Lorenzo”. Ecco i vincitori delle varie categorie: I Media maschileFrancesco Senatore (“Carducci-Trezza”); I Media femminileClelia Di Domenico (“Balzico”); II Media maschileFrancesco D’Amico (“Balzico”); II Media femminile: Alessia Landi (“Balzico”); III Media maschileMattia Del Buono(“Balzico”); III Media femminileAnna Giordano (“Balzico”).

Nella classifica per società trionfo dell’ASD Atletica Isaura Valle dell’Irno, che ha preceduto l’Atletica Recanati ed il C.S. Guardia di Finanza Villa Spada – Roma. L’ASD Podisti Cava Picentini Costa d’Amalfi la società con ilmaggior numero di atleti in gara: ben 34Intense emozioni anche durante la Cerimonia di Premiazione, svoltasi nella palestra dell’Istituto Comprensivo“Trezza” ed alla quale hanno preso parte numerose autorità, tra cui il Sindaco di Cava de’ Tirreni, Marco Galdi, il Consigliere regionale Giovanni Baldi, il Vicesindaco di Cava de’ Tirreni, Tania Lazzerotti, gli Assessori comunaliFortunato PalumboVincenzo Passa ed Alessandro Schillaci, il Commissario Straordinario ed il Direttore dell’Azienda di Soggiorno e Turismo metellliana, rispettivamente Carmine Salsano e Mario Galdi.

Tra i momenti clou della cerimonia post-gara la consegna al pongista 17enne Pietro Della Brenda Milito del premio all’“Atleta cavese dell’anno”, istituito dall’Amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni per premiare losportivo metelliano maggiormente distintosi nel corso dell’anno. È stato il Sindaco Marco Galdi a premiare il 17enne atleta dell’ASD CSI Tennis Tavolo Cava, che nel 2014 ha vinto il titolo nazionale nella categoria Juniores Singolo Maschile al Campionato Italiano CSI e si è laureato campione italiano nel Doppio Maschile – 5ª Categoriaai Campionati Italiani F.I.Te.T. (Federazione Italiana Tennistavolo).

Tra i numerosi riconoscimenti assegnati, la Medaglia d’Argento del Presidente della Repubblica, concessa alla manifestazione per la 37ª volta dal Quirinale, è andata all’ASD Atletica Isaura Valle dell’Irno, mentre la Medaglia di Bronzo del Presidente del Senato è stata attribuita all’ASD Athlon San Giorgio Messina, omaggiata anche con il “Portico d’Argento”, premio messo in palio dall’Azienda di Soggiorno e Turismo metelliana ed assegnato a giudizio insindacabile del Comitato Organizzatore. Legittima a fine giornata la soddisfazione degli organizzatori, guidati dal Presidente del Gruppo Sportivo “Mario Canonico S. Lorenzo”, Antonio Del Pomo, per l’ennesima splendida edizione della manifestazione, onorata dalla partecipazione di circa 350 atleti (provenienti da 5 Paesi in rappresentanza di 2 continenti) ed impreziosita dalla consueta entusiastica cornice di pubblico sia al traguardo che lungo il percorso. Oltre 4 ore di grande spettacolo, “gustato” in tutto il Centro-Sud da migliaia di spettatori grazie alla diretta televisiva sulle frequenze di Sei Tv

Tutti i risultati, le news, le foto e tanto altro della 53ª edizione della “Podistica Internazionale San Lorenzo” sono consultabili sul sito web www.podisticasanlorenzo.com. Appuntamento fin d’ora fissato a settembre 2015 per la54ª edizione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.