Pellezzano: l’Amministrazione Pisapia approva bilancio di previsione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
comune_pellezzanoSi e’ tenuto giovedi 25 Settembre , il terzo consiglio comunale dell’amministrazione Pisapia. Dopo settimane di intenso lavoro che ha coinvolto i funzionari, ma anche tutti i consiglieri ed assessori, e’ stato portato in consiglio il bilancio di previsione, uno dei primi atti la cui paternita’ puo’ essere attribuita a questa amministrazione, come ha sottolineato il capogruppo di maggioranza Andrea Marino nel suo intervento, seppure, come ha poi specificato il Sindaco Pisapia, il vero atto di indirizzo definitivo si avra’ nei prossimi mesi.

L’assessore al Bilancio Tommaso Esposito ha esposto la sua relazione chiara ed esauriente sul lavoro svolto per approntare tariffe relative alla Tasi, Tari, Trasporto , Mensa scolastica e quant’altro,che rispettassero le priorita’ che questa amministrazione si e’ data, la tutela delle fasce deboli e la equita’ sociale che fa di una comunita’, una comunita’solidale.

Di fronte  ad una opposizione che non ha potuto non sottolineare la bonta’ di alcuni provvedimenti presi ,e mai cosi’ loquace nei cinque anni precedenti, che ha provato a trasformare il dibattito, in un dibattito politico, distaccato dai problemi del territorio, ha replicato prima l’assessore alla Pubblica istruzione Lidia De Sio che, al consigliere Pasquale Giordano,ha specificato che “non e’ poca cosa aver ritinteggiato le scuole e comprato banchi e sedie nuove, quando questo non si faceva da molti anni”,quindi il consigliere Mary Farina che ha evidenziato l’aspetto giuridico di alcuni provvedimenti e, infine, il Sindaco Pisapia, che, in modo chiaro e deciso ha ribadito: “ il tentativo di volerci far allineare  al vostro modo di fare politica, non attecchisce nei confronti di amministratori giovani e preparati che lavorano nel solo interesse del territorio , nel quale vivono e che, con grande impegno e determinazione, stanno portando fuori dall’impasse che lo ha caratterizzato negli ultimi quindici anni”.

Non sono mancati momenti di tensione quando il consigliere Eva Longo, ha assunto un atteggiamento provocatorio e intimidatorio, nei confronti degli amministratori piu’ giovani dell’attuale maggioranza. L’atteggiamento e’ stato rapidamente stigmatizzato dal Presidente del Consiglio Comunale Nicola Coviello, che ha richiamato i consiglieri ad un comportamento interpersonale improntato all’educazione  e al rispetto, in relazione alle prerogative di tutti e al luogo istituzionale nel quale si svolge il dibattito politico.

Ma non si e’ parlato solo di bilancio, perche’ e’ stata finalmente deliberata l’istituzione della commissione pari opportunita’ su cui ha lavorato e relazionato la consigliera Marzia Giordano e soprattutto, sulle linee di indirizzo di gestione della Societa’ Partecipata che daranno una svolta radicale nella gestione dei beni comunali.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.