Negro in calo contro il Melfi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_aversa_normanna_48Devastante a Martina (con l’espulsione di un avversario provocata e l’assist a Mendicino per il gol vittoria), decisivo contro l’Aversa Normanna con la doppietta che ha lanciato la Salernitana verso un’insperata rimonta, Maikol Negro aveva iniziato benissimo la sua nuova avventura. Al punto che, un po’ tutti, tifosi ed addetti ai lavori, s’auspicavano il suo impiego in pianta stabile nell’undici titolare. L’ex della Nocerina, però, quando è stato utilizzato dal primo minuto da Menichini non sempre è riuscito a ripagare il mister della fiducia accordatagli (complice una condizione fisica non ancora ottimale). A Lamezia, l’attaccante salentino da trequartista non ha brillato ed è stato sostituito dal trainer granata.

Caso o no, la Salernitana ha cambiato passo da quando al suo posto è entrato in campo Mounard (poi è stato Calil, a sua volta subentrato a gara in corso a Gabionetta, a regalare la vittoria ai granata). Anche ad Ischia, Negro, schierato titolare, non ha brillato particolarmente, in una gara che la Salernitana era riuscita a mettere in discesa col gol segnato in chiusura di primo tempo da Nalini. Sul finire del match, Negro, costretto più volte a cambiare ruolo e posizione, ha lasciato il campo per fare spazio a Ginestra, senza lasciare il segno in terra isolana. Nella scorsa gara col Melfi, Menichini ha deciso di farlo partire dalla panchina e di tentare la carta del suo inserimento in corsa per far cambiare passo alla squadra.

Ma diversamente dalle precedenti circostanze, stavolta il jolly non ha prodotto i frutti sperati. Anche contro i lucani, tra l’altro, il tecnico di Ponsacco prima lo ha utilizzato in posizione centrale, poi lo ha allargato sulla fascia, quindi gli ha cambiato nuovamente posto. I continui spostamenti non sembrano giovare al suo modo di giocare e anche da questo punto di vista è lecito attendersi che Menichini decida una volta e per tutte che ruolo assegnare all’ex della Nocerina. In carriera, Negro ha fatto vedere le cose migliori da esterno d’attacco, anche perchè quando può accentrarsi per provare la battuta a rete o quando può attaccare la profondità in velocità ha sempre fatto male agli avversari.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.