Proroga mobilità per 68 lavoratori assegnati alle attività socialmente utili del Comune di Cava de’ Tirreni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cava_de_Tirreni_ComuneSi è concluso con esito positivo il tavolo istituzionale regionale tenutosi oggi per la proroga dal 1° settembre 2014 al 31 dicembre 2014 della mobilità in deroga per i 68 lavoratori destinati alle attività socialmente utili nel Comune di Cava de’ Tirreni. L’Amministrazione comunale, il sindaco Marco Galdi e l’assessore alle Politiche sociali, Vincenzo Lamberti, esprimono vivo compiacimento e soddisfazione per tale esito favorevole e ringraziano per la determinante mediazione l’Assessore regionale al Lavoro Severino Nappi, il Consigliere regionale Giovanni Baldi e il dott. Aniello Cavotta, di Italia Lavoro.  Nei prossimi giorni saranno perfezionati gli atti amministrativi regionali consequenziali al decreto di proroga della mobilità, quest’ultimo in fase di firma.

 

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.