A Salerno il XIII Corso di Neuroradiologia Interventistica

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
medici_sanità_ospedaleVenerdì 17 e sabato 18 ottobre 2014 si svolgerà a Salerno presso il Lloyd’s Baia Hotel, la tredicesima edizione del “Corso di Neuroradiologia Interventistica”.
L’iniziativa si svolge sotto l’egida dell’Associazione Italiana di Neuroradiologia Diagnostica e Interventistica, in collaborazione con la Struttura Complessa di Neuroradiologia del P.O. ASL NA1 “S. Maria di Loreto Nuovo” di Napoli, diretta dal Dott. Giovanni Sirabella, la Struttura Complessa di Neuroradiologia della A.O.U. “San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona” di Salerno, diretta dal Dott. Renato Saponiero, e la Cattedra di Neuroradiologia della Seconda Università di Napoli diretta dal Prof. Sossio Cirillo.
Il Corso, riconosciuto quale Corso Formativo ufficiale dell’AINR, rientra in una serie di importanti appuntamenti che rappresentano un utile e costante aggiornamento sulla Neuroradialogia Interventistica ed è diretto principalmente a medici specialisti Neuroradiologi ed a tutti gli operatori medici interessati alla problematica; quest’anno prevede l’attiva partecipazione di Neurochirurghi in occasione della tavola rotonda sulla “Proposta Commissione Congiunta AINR-SINch per Position Paper sugli aneurismi complessi”.

Il Corso sarà articolato in tre sessioni: nella prima sessione si discuterà di aneurismi rotti, nella seconda sessione di aneurismi non rotti, mentre la terza sessione verterà su quando trattare un aneurisma non rotto.
“Dal 1998 ad oggi – hanno dichiarato gli organizzatori del Corso – la diagnosi e le terapie delle malattie che interessano il Sistema Nervoso hanno subito grandi trasformazioni.
Le dodici edizioni del Corso svolte qui a Salerno hanno avuto il grande merito di avvicinare e far dialogare in maniera altamente costruttiva e propositiva da un lato i Clinici Neurochirurghi e Neurologi e dall’altro i Neuroradiologi. Proprio il confronto ed il dibattito che di continuo si evolvono nell’ambito delle specialità coinvolte nelle Scienze Neurologiche permetteranno di tracciare linee guida ottimali per offrire al paziente un ventaglio di terapie ognuna specifica per il proprio caso clinico.
Tale manifestazione scientifica su questi temi di estrema rilevanza per ridurre la mortalità in caso di malattie cerebro-vascolari, ha un’importanza ancora maggiore nel Mezzogiorno d’Italia che ci vede vero fanalino di coda della macchina sanitaria italiana per carenze organiche e strumentali”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.