Il Codacons: in Campania famiglie indebitate per 5,7 miliardi di euro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
bolletta_gas_crisi_soldiPeggiora in Campania la situazione economica delle famiglie, al punto che i debiti accumulati dai cittadini della regione hanno raggiunto livelli record. Lo denuncia oggi il Codacons, che fornisce le stime del fenomeno. In base alle elaborazioni dell’associazione, le famiglie residenti in Campania hanno accumulato ad oggi debiti per complessivi 5,7 miliardi di euro, pari al 12% del totale in Italia. Praticamente ogni singolo residente, neonati compresi, risulta debitore per un importo medio di 987 euro. Si tratta di mancati pagamenti relativi a rate di prestiti, di mutui, di acquisto di beni di largo consumo, scoperti di conti bancari, carte di credito revolving, leasing, ma anche di bollette per le utenze domestiche non saldate, cui si aggiungono debiti commerciali di varia natura.

Solo per le bollette di luce, gas, acqua e telefonia – secondo i calcoli del Codacons – 1,1 milioni di cittadini residenti in regione risultano ad oggi morosi. “La causa di tale drammatica situazione è da ricercarsi nel progressivo impoverimento delle famiglie, colpite da una drastica riduzione del potere d’acquisto, dalla crescita della disoccupazione e da una pressione fiscale insostenibile – afferma il Presidente Carlo Rienzi -. Di conseguenza, chi ha contratto debiti negli anni passati non riesce più a far fronte ai propri obblighi”. Per tale ragione il Codacons ha deciso di fornire assistenza ai cittadini della regione che risultano morosi sul fronte delle bollette: a partire da oggi, attraverso le istruzioni riportate sul sito www.codacons.it , è possibile accedere alla conciliazione paritetica per chi non riesce a pagare le fatture di utenze indispensabili quali acqua, elettricità e gas, e sospendere l’interruzione delle forniture.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. …uno studio attento e qualificato avrebbe fornito dati anche sulla natura dell’indebitamento e sulla capacita’ di onorarlo…in conclusione se m’indebito per comprare un bene necessario e durevole e’ un conto….se m’indebito per giocare ‘a bbulletta o per beni superflui e inutili be allora sono problemi….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.