Fisciano: visita della delegazione Turca e dei commissari UE alla frazione Gaiano di Fisciano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
gruppo_GaianoGaiano al centro dell’Europa. La piccola frazione del Comune di Fisciano venerdì 3 ottobre ha avuto il privilegio di ospitare una delegazione della Turchia, alcuni esponenti della Unione Europea e i rappresentanti della Cia (Confederazione Italiana Agricoltori) che in mattinata hanno partecipato a un summit organizzato a Salerno. Al centro dell’incontro bilaterale tra i Paesi dell’Unione Europea e la Turchia, organizzato da Agrinsieme, c’era un prodotto tipico della nostra terra: la nocciola. “Un appuntamento annuale molto importante per la diffusione delle informazioni sugli andamenti produttivi del settore e per confrontarsi sull’armonizzazione delle regole fra l’Ue e la Turchia”.

E’ quanto affermato da Dino Scanavino, presidente della Cia, in rappresentanza del coordinamento che riunisce anche Confagricoltura e Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, aprendo i lavori del meeting. Nel pomeriggio di venerdì scorso, a seguito del vertice salernitano, i delegati della Turchia, della UE e della Cia hanno fatto visita a Gaiano, prima presso l’agriturismo “Barone Antonio Negri” e successivamente alla sede dell’azienda “La Tonda”, che si occupa principalmente della trasformazione delle nocciole per rivenderle sul mercato sgusciate, tostate o pelate.

La visita è stata molto apprezzata dalle delegazioni che si sono recate presso le due strutture di Gaiano. Gli esponenti istituzionali hanno potuto ammirare, oltre alla salubrità di un ambiente incontaminato, anche la passione per una lavorazione delle materie prime alimentari che privilegia la genuinità del prodotto, rendendolo unico nel sapore e nel gusto, e soprattutto tutelato da qualsiasi forma di contaminazione preservando elevati standard di qualità e di freschezza. Per Gaiano questo appuntamento potrebbe essere un trampolino di lancio nel mercato internazionale dell’esportazione delle nocciole.

Un’importante opportunità di crescita territoriale e di sviluppo dell’economia locale tale da consentire anche la creazione di posti di lavoro soprattutto per i giovani. “Ringraziamo le delegazioni della Turchia, della UE e della Cia  per aver visitato la nostra realtà territoriale e le nostre aziende presenti sul territorio – ha dichiarato l’assessore al bilancio del Comune di Fisciano, Franco Gioia, residente proprio a Gaiano – Mi auguro che questo incontro possa trasformarsi in una opportunità di crescita per il nostro territorio e per la nostra economia. Del resto a Gaiano si organizza una delle feste gastronomiche più rinomate nel Sud Italia: la sagra della nocciola e del cinghiale che esalta le qualità di un prodotto che vede la nostra Nazione tra i primi produttori in Europa”.

All’incontro di Salerno hanno preso parte anche le delegazioni di Francia e Spagna, con i rappresentanti della Commissione europea. ”La domanda mondiale di nocciole è in crescita – ha detto Giuseppe Russo, presidente della Federazione frutta in guscio di Confagri – è importante collaborare per promuovere questo prodotto trovando spazi per progetti comuni sull’innovazione e la promozione”.

Agrinsieme sottolinea che la Turchia è il primo produttore mondiale e l’Italia, pur essendo il primo produttore europeo di nocciole, ha un bilancio negativo con l’estero. Nonostante questo crescono export e domanda per un settore in forte espansione con prezzi in salita e questo potrebbe costituire un’occasione importante da cogliere, per riconvertire, nelle aree vocate, colture che non danno soddisfazione.

Nicoletta Ponchione, in rappresentanza di Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, ha sottolineato come in un quadro di crescita della domanda mondiale, l’obiettivo a livello nazionale sia quello di stimolare l’aggregazione dei produttori attraverso le Op per cogliere al meglio le opportunità di valorizzazione e trasformazione di questo prodotto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.