Pd, sabato e domenica Orfini e Orlando a Salerno per Scuola Rifare l’Italia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
pd_rifare_italiaSi è tenuta stamane, presso la sede salernitana del Partito Democratico, la conferenza stampa di presentazione di “Daccapo” la scuola di formazione politica di Rifare l’Italia in programma sabato 11 e domenica 12 ottobre nel complesso dell’Hotel Hermitage di San Marco di Castellabate a Salerno.
Dopo Siena e Bergamo, dunque, fa tappa in Campania la scuola politica itinerante messa in campo da Rifare l’Italia per affrontare e approfondire attraverso un unico filo conduttore i temi del partito, dell’economia, del Mezzogiorno e del Mediterraneo.
A illustrare alla stampa programma, dettagli e obiettivi dell’iniziativa la deputata del Partito Democratico Valeria Valente e il componente del comitato scientifico Massimo Adinolfi.
“Il nostro obiettivo – spiegano Valente Adinolfi – non è solo quello di contribuire a riscrivere l’agenda politica del Partito Democratico partendo dal Mezzogiorno ma anche quello di ridare autorevolezza e credibilità alle classi dirigenti del Sud elaborando un pensiero collettivo che sia in grado di dare risposte, urgenti e concrete, agli atavici problemi dei nostri territori”.
Si comincia sabato mattina alle 10 con la prima sessione dedicata ai “Molti modi di vedere il Sud”: introduce l’eurodeputatoAndrea Cozzolino e intervengono lo scrittore Silvio Perrella, il deputato PD Franco Cassano, il presidente Svimez Adriano Giannola e la senatrice PD Rosaria Capacchione.
Dedicata invece a “Mezzogiorno e classi dirigenti” la seconda sessione in programma sabato alle 15: dopo gli interventi dei docenti universitari Emanuele FeliceVittorio Daniele e Leandra D’Antone e di Michele Grimaldi (segreteria regionale PD), coordinata da Alberto Gambescia (Fondazione Mezzogiorno Europa) si terrà una tavola rotonda con il capogruppo PSI alla Camera Marco Di Lello, il segretario regionale del PD Puglia Michele EmilianoFrancesco Nicodemo, il presidente di Confindustria Salerno Mauro Maccauro e la deputata PD Valeria Valente.
Conclusioni della prima giornata affidate, a partire dalle 19, al presidente nazionale del Partito Democratico Matteo Orfini.
Terza sessione al via domenica mattina alle 9 e 30, tema “Spesa pubblica, finanziamenti europei e agenda 2014-2020”. Previsti gli interventi di Massimo Sabatini (dipartimento Mezzogiorno Confindustria), Isaia Sales (Università Suor Orsola Benincasa di Napoli) Giuseppe Provenzano (Svimez) e dell’eurodeputato PD Paolo De Castro.
A concludere la due giorni di seminari il ministro della Giustizia Andrea Orlando
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. il nulla in carriera… rigorosamente pagato dai soldi dei contribuenti…trovatevi un lavoro vero, SFATICATI !!!!

    1-100-1000 VOLTE DE LUCA, SENZA SE E SENZA MA.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.