Primarie Pd, De Luca: «Decidete la data, ci avete rotto le scatole. Basta»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Vincenzo_De_Luca_profilo«Non possiamo più tollerare le perdite di tempo, come già sta accadendo – ha detto che stiamo aspettando per decidere sulle primarie del Pd? Si tratta di decidere solo il calendario, non i candidati: si tratta di decidere che, entro il mese di ottobre, chi vuole candidarsi presenti la sua candidatura e che, entro il mese di novembre, si facciano le primarie. Vogliamo aspettare, come la volta scorsa, di arrivare a febbraio quando non c’è neanche il tempo per mettere in piedi una lista?».

Lo ha detto il Sindaco De Luca a Valva, durante un incontro con gli elettori e gli amministratori locali, quando ha saputo dell’ennesimo rinvio per la scelta della data delle primarie per l’indicazioni del candidato governatore del centrosinistra in Campania. 

«Solo grazie al sacrificio di una persona abbiamo recuperato il diritto di parola quando avevamo perso anche il rispetto della gente. E già solo parlare era difficile, come ad esempio per l’emergenza rifiuti che era anche colpa nostra O volete continuare con la manfrina delle correnti, delle sottocorrenti, delle correnti delle sottocorrenti, dei valvassori e valvassini? Ci avete rotto le scatole, diamo la scelta ai territori»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Correnti e sottocorrenti? Parli proprio tu che sei passato da D’Alema a Bersani, e da Bersani a Renzi e che i Ds, prima, e il PD, dopo, li hai utilizzati a seconda dei tuoi interessi. Hai usato persone e partito per raggiungere i tuoi scopi fin da quando hai fatto la scalata alla segreteria del PCI a Salerno, ed alla fine hai dimostrato di essere solo un mestierante della politica.

  2. Sai che ridere se ti fanno la festa per la candidatura a presidente della regione. Non sei più sindaco e neanche parlamentare. E se non ti danno neanche un posto in lista per consigliere regionale, al mattino puoi andare a vendere i cuoppi di sementi e lupini sotto al Comune.

  3. Questa è la vostra malattia, è da vent’anni che avete le faccie verdi di bile! Per adesso tenetevela ancora stretta, poi si vedrà.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.