Diritti, lavoro e Mezzogiorno: leader Cgil Camusso ne parla a Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Camusso_De_Lucall Segretario Generale della Cgil, Susanna Camusso è stata a Salerno per confrontarsi con le lavoratrici e i lavoratori della provinciain una assemblea pubblica che si è tenutanel Salone dei Marmi del Comune di Salerno. “Sarà il merito delle cose da affrontare che determinerà le scelte di iniziative unitarie. Il problema è il giudizio che insieme diamo o non diamo dei provvedimenti, non solo su quali sono le forme di mobilitazione”. Questo quanto dichiarato dal segretario della Cgil a margine di un incontro con i lavoratori del sindacato in merito alle divisioni con Cisl e Uil. “Tutte le organizzazioni sindacali sono mobilitate – ha aggiunto – ci incontreremo, faremo delle cose insieme e non abbiamo capito perchè c’è questa improvvisa paura della solitudine. Nella storia del movimento sindacale ci sono tante iniziative delle singole organizzazioni e tante iniziative unitarie”.

Poi la Camusso ha puntato l’attenzione sul Sud dove a suo avviso “il Mezzogiorno soffre dell’assenza di investimenti”. “Siamo in overdose di leggi che non diventano pratiche” – ha detto la leader della Cgil -. “Non c’è dubbio che troppo spesso il Sud pare inesistente nei ragionamenti e nei modi in cui si affronta. Basti pensare – ha aggiunto – all’assenza di un’idea di politiche sociali, di accompagnamento al tema del lavoro, che hanno una grandissima rilevanza non solo nel Mezzogiorno ma in tutto il Paese”.

La Camusso ha anche incontrato il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca. Tre i temi principali affrontati nel corso dell’incontro. Innanzitutto la questione migranti: “Segnaleremo al Ministero dell’Interno la nostra preoccupazione in relazione all’aspetto sanitario – ha dichiarato De Luca – Bisogna garantire in modo assoluto la tranquillità e la serenità delle nostre comunità. Non dobbiamo drammatizzare, dobbiamo solo pretendere delle certezze”.

Si è poi parlato del tema del lavoro e dello sviluppo. “Il problema – ha spiegato il Sindaco De Luca – non è tanto l’articolo 18. Il tema vero è il rilancio degli investimenti e la creazione di lavoro. Ciò che mi preoccupa è che si stenta a vedere un flusso di investimenti a breve per la creazione di lavoro. Il decreto Sblocca Italia è importantissimo, ma avrà i suoi effetti concreti non prima di 2-3 anni. La nostra necessità è, invece, quella di far partire i cantieri e gli investimenti a breve. La mia idea è creare un fondo di rotazione nazionale di 5-10 miliardi da concordare con la Cassa Depositi e Prestiti per dare ai Comuni la possibilità di accendere mutui e, dunque, di avviare opere di manutenzione urbana: è questo il solo comparto immediatamente attivabile, perché la richiesta c’è sempre. Questo è l’unico modo per creare lavoro subito e dare una svolta reale all’economia del nostro paese e, dunque, è il tema prioritario sul quale deve intervenire anche il sindacato.

Siamo preoccupati – ha concluso il Sindaco De Luca – perché, tra le notizie del giorno, leggiamo di possibili altri tagli per 3 miliardi a danno di Regioni e Comuni a fronte di un allentamento del Patto di Stabilità per solo un miliardo. Non vorrei che la questione si riducesse a nuovi tagli sulla pelle dei Comuni, perché qui davvero non si regge più”.

Foto Comune.Salerno

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.