Accordo Poste Italiane-Ministero dell’Interno: il passaporto arriva comodamente a domicilio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
passaportoIl Passaporto sarà consegnato direttamente e comodamente a domicilio. Poste Italiane e il Ministero dell’Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza  hanno firmato una convenzione che prevede il recapito del passaporto direttamente presso l’abitazione o l’ufficio di chi ne ha fatto richiesta come modalità alternativa al ritiro negli uffici della Polizia di Stato, una soluzione che semplifica le procedure e facilita la vita del cittadino. L’accordo, sottoscritto dall’Ad di Poste Italiane, Francesco Caio, e dal Capo della Polizia, Prefetto Alessandro Pansa, è il risultato del protocollo d’intesa siglato tra le parti che prevede la realizzazione di servizi avanzati per il cittadino attraverso soluzioni che migliorino l’efficienza della Pubblica Amministrazione.

Dopo la sperimentazione con le Questure di Bari, Roma e Verona e nei Commissariati di Lido di Roma, Civitavecchia, Tivoli, Frascati e Fidene, dal prossimo 27 ottobre il servizio sarà esteso a tutto il territorio nazionale e assicurerà ai cittadini che ne faranno richiesta,  la consegna presso il proprio domicilio o presso altro indirizzo indicato del passaporto emesso dalla Questura o dal Commissariato. A tal fine è previsto l’utilizzo di una busta appositamente realizzata, che si potrà richiedere direttamente al momento della richiesta di rilascio, o rinnovo, presso gli uffici della Questura o del Commissariato o presso lo “Sportello Amico” degli uffici postali limitrofi alle Questure. L’elenco degli uffici postali abilitati è disponibile su www.poste.it. Il passaporto verrà quindi spedito al destinatario tramite Posta Assicurata e il pagamento di euro 8,20 potrà essere effettuato contestualmente alla consegna.

Inoltre sarà possibile monitorare la spedizione sul sito www.poste.it inserendo su “Cerca spedizioni” il codice identificativo rilasciato direttamente dalla Questura. In caso di mancata consegna, si potrà comunque ritirare la busta contenente il passaporto presso l’ufficio postale di pertinenza indicato sull’avviso di giacenza. Con questo accordo Poste Italiane ribadisce il proprio impegno a fianco della Pubblica Amministrazione offrendo ai cittadini servizi più fruibili che rendono la vita quotidiana più semplice. Per maggiori informazioni è possibile visitare sul sito www.poste.it la pagina “Servizi al cittadino” e il sito www.poliziadistato.it.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.