Anna Petrone (PD): “Nuove sfide per la cura delle tossicodipendenze”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Spaccio_di_droga_scambioLe dipendenze patologiche assumono un ruolo nella sanità pubblica e nella società con effetti dirompenti sia in termini di costi sociali ma anche con ricadute sulla stabilità familiare. I risultati dell’indagine Eurisko sui più recenti orientamenti nel trattamento dei pazienti con dipendenza da oppiacei in diverse Regioni tra cui la Campania, sono motivo di orgoglio soprattutto per i medici dei Sert Campani che, nonostante la difficoltà della classe medica, stretta tra vincoli di bilancio a breve termine ed appropriatezza prescrittiva, utilizzano le terapie più sicure senza nessuna interferenza Regionale o delle ASL.

Ma Anna Petrone pensa che si possa fare di più. ”Liberare le persone con dipendenza da eroina dallo stigma sociale che spesso le condanna all’emarginazione. E per conseguire questo risultato bisogna iniziare a trattare i tossicodipendenti che ormai controllano la propria dipendenza (quelli stabilizzati) come tutti gli altri malati cronici. Il recepimento della dipendenza come malattia ha rimosso lo stigma, la colpa e il biasimo sociale che hanno da sempre accompagnato il tossico dipendente. Siccome – conclude la Petrone – mi sono sempre battuta per garantire l’integrazione sociale, il rispetto dei Livelli Essenziali di Assistenza LEA, i diritti dei cittadini soprattutto quelli più deboli, penso che: “come ogni altro cittadino il tossico dipendente stabilizzato ed affidabile dovrebbe ricevere le cure con le stesse modalità degli altri cittadini malati. Questo avviene già in diverse regioni d’Italia come Puglia, Lazio, Abruzzo e  Friuli.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.