Ebola:imputato sputa sangue, giudice dispone ricovero

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
ebola-virus-nigeriaUn ghanese, imputato a Milano in un processo per direttissima, si è sentito male e ha iniziato a sputare sangue e il giudice ha deciso di disporre il ricovero per accertamenti all’ospedale Sacco, presidio per l’emergenza Ebola. L’aula delle direttissime è stata chiusa e un cartello segnale che è “inagibile”, specificando di “non accedere”. 

Stamattina nell’aula 1 al piano terra del Tribunale di Milano un giovane ghanese, senza fissa dimora e arrestato assieme ad un suo connazionale per un furto di rame, ha iniziato a sputare sangue dalla bocca e ad avere convulsioni mentre era in gabbia con altri detenuti e attendeva il suo ‘turno’ per l’udienza di convalida dell’arresto per direttissima.

Poco dopo è arrivata un’ambulanza e il giudice Bruna Rizzardi della prima sezione penale, dopo aver parlato con il personale del 118 e dopo essersi consultato con il responsabile del settore direttissime, il giudice Aurelio Barazzetta, in assenza di una procedura specifica ha deciso – dato l’allarme Ebola di questi giorni e la possibilità che si possa trattare anche di un’altra malattia infettiva come la Tbc – di disporre l’immediato ricovero del ghanese per accertamenti all’ospedale Sacco. Nel frattempo l’aula è stata chiusa e su un cartello appeso alla porta si legge “aula inagibile – non accedere”.

Le udienze per direttissima davanti al giudice Rizzardi sono poi proseguite in un’altra aula del piano terra del Tribunale e il magistrato per precauzione ha indossato dei guanti in lattice nel corso delle udienze. 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.