Provinciali, Cammarota: “E’ stato il voto della casta per il potere senza il popolo”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
elezioni_provinciaCon il voto di domenica alla Provincia, si è consumato un punto di non ritorno della frattura tra popolo e potere. D’altro canto, l’affluenza altissima –oltre il 90%-, la riconoscibilità del voto, l’attivismo delle segreterie politiche dei gruppi di potere, parlano  da soli. È stato, quindi, il voto della casta per il potere senza il popolo.

Quella foto, che ritrae in fila tutti gli amministratori della Provincia di Salerno nelle scale di Palazzo S. Agostino in attesa di votare, rappresentano uno spettacolo indegno, che ricorda quello della Reggia di Versailles. Tuttavia, la legge appare incostituzionale.

Infatti, sia Provincia che il Senato sono riferiti in Costituzione insieme alla sovranità popolare, ovvero l’obbligo di eleggere direttamente da parte del popolo queste Istituzioni.

Ora, una legge ordinaria può cambiare un metodo elettorale sia del Senato che della Provincia; ma, se si elimina il suffragio popolare sostituendolo con una elezione di secondo grado, ovvero quello dei Consiglieri, deve procedere con una riforma della Costituzione, esattamente come è avvenuto per la riforma elettiva del Senato che verrà votato dai Consiglieri Regionali.

D’altro canto, la legge Delrio è ancora più incostituzionale laddove, per giustificare la propria costituzionalità, affida una legge -…costituzionale!-la futura abrogazione delle provincie.  Pur augurando buon lavoro ai nuovi consiglieri provinciali, si valuterà in questi giorni di proporre la questione di incostituzionalità che, come è noto, dovrà essere eccepita nel corso di un giudizio, provocato attraverso un ricorso al Tar da parte di chiunque nei 30 gg dalla proclamazione degli eletti.       Contemporaneamente, occorrerà rifondare, almeno a destra, l’appartenenza politica ai valori di libertà, partecipazione, meritocrazia e democrazia, e non più all’arroganza dei gruppi di potere”.

Avv. Antonio Cammarota

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Avvocato Cammarota mi perdoni, ma cosa è stata l’ente Provincia di Salerno negli ultimi 5 anni se non un bancomat per il mai votato da nessuno iannone ed la quarantina di consiglieri ed assessori vari?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.