Al Museo Archeologico di Salerno si parla dell’“Operazione Idigov” e di Gestione del “sistema” arte

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
museo_archeologico_salernoAttualità, politica e cultura al Museo Archeologico Provinciale di Salerno. Il prossimo fine settimana si preannuncia ricco di contenuti e la parola d’ordine è partecipare per essere più consapevoli del proprio presente e futuro. Si inizia venerdì 17 ottobre con la presentazione del libro “Operazione Idigov, come il Partito Radicale ha sconfitto la Russia di Putin alle Nazioni Unite”, opera prima di Marco Perduca, già Senatore Radicale e Rappresentante all’ONU. Si continua sabato 18 ottobre con la Giornata Informativa sul Management dell’Arte e dei Beni Culturali a cura de Il Sole 24 Ore. Nel primo appuntamento di venerdì 17 ottobre, alle ore 18.00, i visitatori del Museo di Via San Benedetto potranno rivivere le delicati fasi che hanno caratterizzato la primavera politica mondiale del 2000 insieme a cultori ed esperti del settore.

Attraverso la pubblicazione di documenti ufficiali del governo Russo e delle Nazioni Unite, memorandum interni del Partito e ricordi personali, Marco Perduca racconterà come la Federazione Russa di Vladimir Putin chiese l’espulsione del PR dalle Nazioni Unite per aver fatto parlare davanti alla Commissione diritti umani di Ginevra il Parlamentare ceceno AkhyadIdigov. Dopo il saluto d’apertura di Giuseppe Ariano – Presidente di Fonderie Culturali, l’autore ripercorrerà infatti le iniziative istituzionali, politiche e parlamentari messe in atto tra Roma, Bruxelles e New York affinché l’ONU rigettasse la richiesta russa. Affiancato da Alessandro Ronga – Curatore del blog Ostpolitik e collaboratore della rivista Affari Internazionali, e Piercamillo Falasca – Direttore Strade Magazine – Marco Perduca spiegherà anche come un’organizzazione non-governativa sia riuscita a mobilitare decine di Paesi.

L’incontro sarà moderato da Antonluca Cuoco – socio della Alleanza Liberaldemocratica per l’Italia – ed avrà come tema della tavola rotonda quello attualissimo delle “Democrazie liberali davanti all’autoritarismo mercantilista”. I partecipanti avranno anche la possibilità di confrontarsi su delicate questioni socio-politiche, come l’annessione russa della Crimea che ha scosso radicate convinzioni sull’ordine mondiale formatesi dopo il 1989, e ad immaginare cosa succederebbe oggi se un altro Stato membro delle Nazioni Unite attivasse nuovamente la procedura di sanzione nei confronti del Partito Radicale. L’evento, che si inserisce nell’ambito delle iniziative di ottobre promosse dall’Associazione Fonderie Culturali, è sostenuto dalle associazioni Alleanza Liberaldemocratica per l’Italia, Italia Aperta, Società.

Nel secondo appuntamento di sabato 18 ottobre, a partire dalle ore 11.00, i giovani laureati e laureandi in discipline socio-economiche, giuridiche, umanistiche potranno invece dialogare con i Responsabili de Il Sole 24 Ore Formazione per scoprire come valorizzare il “sistema” arte attraverso il Master in Economia e Management dell’Arte e dei Beni Culturali.

Dove: Museo Archeologico Provinciale di Salerno, Via San Benedetto 28, 84122 Salerno

Date: Presentazione Libro – venerdì 17 ottobre 2014, dalle ore 18.00 alle 19.30;

Presentazione Master – sabato 18 ottobre 2014, dalle ore 11 alle ore 12.00

Info: tel. 089/231135 – mail info@museoarcheologicosalerno.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.