Salerno: Zitarosa denuncia degrado in Via Marchiafava

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Peppe_ZitarosaIl consigliere comunale di Forza Italia Giuseppe Zitarosa  si fa carico delle lamentele dei residenti di via Marchiavafa nel quartiere Sant’Eustachio che si considerano cittadini di serie B. Zitarosa, in una  lettera inviata  al sindaco, informa il primo cittadino  sui disagi avvertiti dalla gente del posto. “In particolare i residenti avvertono la necessità di un intervento deciso delle Istituzioni che ponga fine al degrado presente in questa importante zona  della città.

Il rione nasconde schifezze indescrivibili, rifiuti che rimangono depositati e non rimossi per lunghi giorni nell’indifferenza di tutti, vecchi elettrodomestici, siringhe usate dai tossicodipendenti, escrementi di animali e di persone. I marciapiedi sono coperti dalla gramigna e di fatto sono un ostacolo per i pedoni costretti ad invadere la carreggiata, esponendoli al pericolo di essere falciati dalle auto in corsa . Il cordolo esistente non è mai stato ultimato così che parte della corsia stradale è completamente invasa da rifiuti ingombranti di ogni dimensione, mentre rovi e sterpaglie ostruiscono la visibilità dei conducenti di veicoli”.

Zitarosa chiede poi di conoscere quali sono gli intendimenti dell’Amministrazione “che, ad oggi, ripeto, non ha programmato per questa zona alcun intervento di bonifica ne’ ha provveduto a disboscare strade, spartitraffico e marciapiedi invasi dalla gramigna. Dunque un biglietto da visita decisamente negativo che avrà pesanti ripercussioni anche nel sistema economico locale”
 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Io capisco la frustrazione di alcuni cittadini. Quelli che denunciano poi sono quelli che ne soffrono di più e molto probabilmente anche i più civili.

    Ma la politica è ben altro che denunciare. Il comune di Salerno fa il possibile per mantenere la città nel decoro, ma in alcune zone le bonifiche sono assolutamente inutili perché l’inciviltà di taluni cittadini fa si che quelle zone ripiombino nel degrado dopo pochi giorni.

    Le zone nei pressi della tangenziale hanno tutte il problema denunciato dagli abitanti di Via Marchiafava. Via Paradiso di Pastena è un esempio.

    Allora la politica e la società devono dare delle risposte concrete che affrontino il problema non nello specifico ma in generale.

    C’è bisogno di risolvere il problema definitivamente? Allora collaborino tutti con delle proposte, giornate dedicate alla pulizia, con i comportamenti virtuosi. Senza stare sempre li a lamentarsi del comune che non fa quello che deve fare.

  2. Il Degrado esiste come esiste l’ Inciviltà ma, non si risolve come propone gianluca ma, secondo il mio parere, da azioni concrete da parte di tutti gli Enti Locali e da tutte le Autorità Civili e Militari con misure di Vigilanza e Sorveglianza di tutti i tipi.

  3. Si risolve anche con la repressione, ma ci vogliono tanti soldi. Hai idea di quanto costa sorvegliare notte e giorno una strada? E ripulirla ogni volta che il cretino di turno butta il sacchetto a terra?

    La partecipazione civile secondo me in questi casi rimane l’unica via d’uscita, economica e definitiva.

  4. Scusate ma il sindaco passa mai dalle nostre zone? Venga un pò a via Gandhi e troverà una strada fatiscente e piena di buche, che Bagdad in questi giorni sembra via Condotti rispetto a noi. Siamo a dieci metri dall’ingresso della tangenziale di parco Arbostella
    . È una stradina lunga non più di 200 mt. Che viene solo rappezzata e dopo la prima pioggia è di nuovo una gruviera. E i cafoni ne approfittano per abbandonare rifiuti di ogni genere
    Caro sindaco non pensare solo al percorso da via Carmine al Municipio, con la presenza del cordone dei vigili presenti al tuo passaggio. Pensa anche a noi

  5. X gianluca

    Dimmi quanto costano al Comune la Ripulitura e tutti gli Atti

    Vandalici che avvengono in Città poi faremo un resocondo per

    valutare il Costo Beneficio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.