Le Pagelle: Lanzaro e Pestrin su tutti. Calil solita ombra, Volpe mai incisivo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

Salernitana_Benevento_7_PestrinGori 6,5. Poco impegnato ma quando è chiamato in causa risponde presentedando sicurezza all’intero reparto. Certezza.

Colombo 6. Imposta l’azione ogni volta che ne ha la possibilità e aiuta la difesa quando questa ne ha bisogno. Macchia la sua prestazione il cartellino il rosso al 35’ del secondo tempo.

Tuia 5.5. Controlla bene il suo uomo (Marotta), peccato per alcuni disimpegni da brivido soprattutto nel primo tempo. Impreciso.  

Lanzaro 7. Concentrato e aggressivo, non sbaglia praticamente niente non lasciando mai spazio agli avanti giallorossi. Granitico

Pezzella 6. Svolge il suo compito senza sbavature. Si infortuna a metà ripresa dopo un duro colpo di gioco.

(26’ st. Franco 6) Entra a freddo ma controlla bene Melara. Sufficiente.

Favasuli 6. Grande lavoro di contenimento, recupera importanti palloni spezzando le iniziative dei sanniti. Puntuale.

Pestrin 7. E’ il capitano e si vede, perchè è anche l’anima di questa squadra tenendola unita negli schemi e nel morale. Peccato solo per il giallo che gli costa il match con il Lecce. Leader

Volpe 5. Il caldo sicuramente non l’ha aiutato, pur lottando non riesce mai a giocare con continuità. Chiude l’incontro con i crampi. Evanescente.

Calil 5.5. Riceve pochi palloni giocabili, ma non riesce mai a mettersi in mostra. Ombroso.

(17’ st. Mendicino 6) – Arpiona buoni palloni, ma Nalini per due volte lo ignora a centro area dove poteva colpire. 

Nalini 6. Partita sotto tono dell’attaccante granata. Non era al meglio della condizione e non ha inciso come suo solito sull’andamento del match. Altalenante.

Negro 6. Non il solito calciatore che i tifosi sono abituati a vedere. Suo comunque l’unico vero tiro in porta della Salernitana.

(23’ st. Bovo 6) – Entra subito nel vivo, ha personalità e passo, Menichini ci può puntare. Pronto

Menichini 6 – Primo tempo di buona personalità tramessa alla squadra. Effettua i cambi dovuti, poi l’infortunio di Pezzella lo spiazza. Da rivedere la posizione amorfa di Calil e Volpe.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.